Emanuele: "Stipendi non a rischio| In pagamento già dai prossimi giorni" - Live Sicilia

Emanuele: “Stipendi non a rischio| In pagamento già dai prossimi giorni”

LA REPLICA DEL RAGIONIERE GENERALE
di
14 Commenti Condividi

Nessun rischio per il pagamento di stipendi e tredicesime ai dipendenti regionali. Lo afferma il ragioniere generale della Regione siciliana, Enzo Emanuele, che replica così alla nota della Cgil Funzione pubblica. “Le somme occorrenti per questi pagamenti sono state accantonate, anche quest’anno come in passato – spiega Emanuele – e già oggi sono stati immessi nel circuito di pagamento i bonifici relativi. Le banche potranno cominciare a pagare i lavoratori a partire dai prossimi giorni”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

14 Commenti Condividi

Commenti

    Poverini!…….ero molto preoccupata!……vorrei vedere loro al nostro posto!(dipendente laureata della formazione professionale con 27 anni di anzianita’)

    @angela poverina!!!! impiegato regionale laureato con 23 anni di servizio e 8 anni di concorso….. i tuoi anni di concorso?????????

    Angela, malevolenza per malevolenza. Laureata della formazione professionale ok… e come mai non ha fatto la trafila al Provveditorato per l’insegnamento regolare, assai dignitoso, anche lei sa e sapeva che quelle strutture non hanno fatto altro che succhiare miliardi alla Regione senza produrre niente e formare disoccupati, lo sanno tutti del resto. Forse perché era comodo quel posto?

    Comunque non mi associo al “tutti contro tutti” che chi ci comanda pretende da noi, non sono così pecora. Era solo per puntualizzare. E le faccio il migliore in bocca al lupo per la sua situazione.

    “Nessun rischio per il pagamento di stipendi e tredicesime ai dipendenti regionali”.
    Meno male, ragioniere Emanuele, per quest’anno il panettone e il cenone sono assicurati. Ma, sperando che quei gufi dei Maya abbiano sbagliato i calcoli, può garantire anche per il dicembre 2012 ?

    Questi della FP della CGIL non capiscono niente…..i soldi ci sono. Ma dove li prendono?
    Il denaro non dorme si dice in un film recente, in sicilia però il denaro non fa dormire il cittadino utente in cig o in mobilità cui vengono tolte le tasse con cui si pagano i garantiti che restano garantiti ……e dormono tranquilli con stipendi spesso ingiusti e discutibili.

    Amico64…non si parla o peggio non si scrive di ciò che non si conosce……..

    Era PREVEDIBILE. Soluzione e soldi per i dipendenti regionali SUBITO TROVATI. Naturalmente saranno -COME SEMPRE- gli operatori della formazione professionali NON PAGATI DA PIU’ DI UN ANNO A TRASCORRERE IL NATALE SENZA NESSUNA RETRIBUZIONE.
    Da tempo mi sono convinta CHE QUESTA E’ LA VOLONTA’ DEI NOSTRI GOVERNI NAZIONALE E REGIONALE. LA LORO PAROLA D’ORDINE E’ DISTRUZIONE; NON SOLTANTO DELLA FORMAZIONE MA DI TUTTI I SETTORI E QUINDI DELLA SICILIA STESSA.

    PENSATE UN PO’ AL BANCO DI SICILIA, ALLA CASSA DI RISPARMIO, ALLA BANCA DI PALERMO (DISTRUZIONE);
    FIAT DI TERMINI IMERESE (DISTRUZIONE);
    FIERA DEL MEDITERRANEO (DISTRUZIONE)
    SANITA’ (DISTRUZIONE)
    TRASPORTI (DISTRUZIONE)
    LAVORO (DISTRUZIONE) ECC. ECC.

    accreditati tredicesima e stipendio
    grazie per il sollecito

    gentile ragioniere, sono felice che lo stipendio decente del sig.raffaele lombardo, sarà pagato.Per tranquillità ,può fare un comunicato stampa non appena sarà accreditato- grazie.

    Chiedo scusa per la disattenzione. Non ho cancellato l’appendice che risulta sotto il commento.

    Amici commentatori,

    statevene tranquilli, per i prossimo Dicembre la pacchia sarà un ricordo per TUTTI: vera o fasulla che sia la previsione dei Maya. Mi dispiace per me, vittima innocente, non per chi, con il boccone da masticare, non poteva e non gli interessava di gridare “al ladro al ladro”, il quale, in buona e illustre compagnia, tranquillamente scassinava la cassaforte dello Stato. Ora pigliamoci tutti…questa.

    Stavolta, tutti questi post sono davvero solo un mucchio di chiacchiere al vento…

    @chiacchiere al vento,

    speriamo che siano chiacchiere al vento, come tu scrivi. Ma densissime nubi coprono il cielo, e cadendo potrebbero far straripare fiumi e torrenti. Come minimo è prudente tenere pronto l’ombrello.

    Quanta amarezza nel leggere certe email che incitano alla “guerra fra poveri”.
    Discutiamo di corruzione, grande evasione, illegalità che ogni anno, in Italia, fanno volumi di affari di 120 miliardi di euro a danno dello Stato e quindi di tutti noi. Vi invito a vedere la lezione di Saviano alla new york university perchè “ci interessa”.
    “Sono uno che cerca di tradurre l’utopia in progetto. Non mi domando se è facile o difficile, ma se è necessario o no. E quando una cosa è necessaria, magari occorreranno molta fatica e molto tempo, ma sarà realizzata” Danilo Dolci
    BUONE FESTE A TUTTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.