Tifosi granata in visibilio| Boscaglia: "Gioia immensa" - Live Sicilia

Tifosi granata in visibilio| Boscaglia: “Gioia immensa”

Da Cremona l'emozione del gruppo granata per la promozione in serie B. Mister Boscaglia: "Avevamo un appuntamento con la storia, l'unico risultato possibile era la vittoria". Tantissimi i tifosi che si sono riversati in piazza per festeggiare la nuova categoria. Guarda le foto.

LA FESTA PER LA PROMOZIONE
di
3 Commenti Condividi

CREMONA – Il Trapani entra nella storia. Vince una gara rocambolesca, che ha tenuto un’intera città con il fiato sospeso. I granata hanno giocato la partita della vita portando a termine un’impresa già fallita altre tre volte. Alla fine del match l’urlo “serie B”.

Villa Margherita, dove è stato montato un maxischermo, si è trasformata in una curva pazza di gioia. Gioia indescrivibile e radioline puntate sulla sfida di Bergamo dove l’Albinoleffe ha regolato i conti con i pugliesi battendo il Lecce 2-1. Le vie della città si sono colorate di granata, difficile passare tra le auto che hanno intasato la via Fardella per arrivare fino a Villa Margherita per festeggiare tutti insieme.

Tante lacrime di gioia sia a Cremona che a Trapani. Intere famiglie si sono riversate in strada per una festa che era attesa da tutti. Magliette e gadget con la B andati a ruba in pochi minuti.

Da Cremona le lacrime di mister Boscaglia: “E’ una gioia immensa. Abbiamo ottenuto un risultato davvero importante. E’ stata una partita difficilissima. La Cremonese non ci ha concesso nulla e ci ha messi in difficoltà. Ma per noi era troppo importante vincere. Avevamo un appuntamento con la storia”.

Commosso anche il “freddo” dei granata, il portiere Nordi che ha salvato il risultato nel finale: “E’ il giorno più bello della mia vita. Un sogno. Grazie alla società, alla squadra, al mister che mi ha voluto e che mi ha dato la possibilità di giocare”.

A Piazza Vittorio, completamente invasa dai tifosi, è stata ripetutamente inneggiato Matteo Mancosu, eroe della sfida con la Cremonese. Una tripletta che ha segnato la storia del Trapani: “E’ fantastico. Una sensazione unica”.

Ed i tifosi, in città non hanno perso l’occasione per sbeffeggiare gli antichi rivali di sempre: “Chi non salta aretuseo è”. Il Siracusa non c’è più ma l’acredine tra le tifoserie è rimasto.

In piazza anche il sindaco di Trapani Vito Damiano ed il presidente del consiglio Peppe Bianco: “La città meritava questa soddisfazione. E’ stato un campionato durissimo ma meritato”.

“Ho atteso oltre quarant’anni”. dice un anziano tifoso in lacrime. Ed ancora: “La prima volta fu negli anni ’60 e la sconfitta di Chieti ci mise fuori. Poi Gualdo con il presidente Bulgarella ed ora finalmente la serie B con il presidente Morace”.

Ed al presidente che hanno pensato i tifosi riversandosi a Piazza Vittorio: “O’ presidente, o’ presidente, bello guaglione”. Il carosello d’auto ha percorso la via Fardella sia nel suo lato nord che in quello sud. Ed in un abbraccio ideale con i giocatori che festeggiavano a Cremona.

Daì, il “soldatino” trapanese che è in squadra da quando i granata calcavano i campi polverosi della serie D è ancora teso: “Non riesco ancora a crederci. E’ un sogno che si è realizzato. Una gioia immensa”.

La stessa gioia di Giovanni Abate: “E’ stata una stagione entusiasmante. Siamo una grande squadra e lo abbiamo dimostrato sul campo”. Mancosu con 15 reti e lo stesso Abate con 14 sono i migliori realizzatori della Lega Pro girone A. Abate è a pari gol con Donnarumma. E’ una conferma dell’attacco schiacciasassi del Trapani. “Ed ora è festa per tutta la notte”, assicurano i tifosi rimasti a Trapani. Ma c’è chi sta preparando per accogliere la squadra all’arrivo all’aeroporto.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Complimenti al Trapani un successo ed una gioia per tutti i siciliani autentici, salvo i pochi balordi che non perdono occasione di riversare le loro frustrazioni su avversari oggi purtroppo scomparsi dalla scena calcistica (Siracusa) anziché godersi il momento di festa…e fanno il paio con quegli altri balordi catanesi che hanno festeggiato il Palermo in B.
    Comunque sia: forza squadre siciliane per i prossimi campionati!

    GRANDE VECCHIO GLORIOSO TRAPANI NOSTRO UNICO GRANDE AMORE, GRANATA E’ IL SUO COLORE, SOLO PER TE BATTE IL NOSTRO CUORE!!!!!!!!!!!!!

    Da tifosa palermitana gioisco profondamente per questo successo tutto siculo!
    Bravo Trapani, ci incontreremo l’anno prossimo e vinca il migliore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.