Esplosione, il ragazzo di Ispica lascia la rianimazione - Live Sicilia

Esplosione, il ragazzo ispicese lascia la rianimazione

Il 14enne continua a essere trattato dagli specialisti dell'ospedale Cannizzaro
IL BOLLETTINO
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – È in condizioni stazionarie il 14enne che la scorsa settimana è stato gravemente ferito a Ispica, nello scoppio di un deposito di fuochi d’artificio abbandonato. Il ragazzo, che è stato trattato per cure intensive nel reparto di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale Cannizzaro, è stato trasferito nel reparto di Pediatria.

Nell’unità di Pediatria il 14enne continuerà le ulteriori cure necessarie: il ragazzo infatti continua a essere seguito sia dagli specialisti della Chirurgia Plastica per le lesioni causate dalla deflagrazione, che richiederanno un trattamento prolungato nel tempo, sia da altre figure specialistiche presenti nell’Azienda Cannizzaro. Le condizioni del paziente sono stazionarie, i medici mantengono la prognosi riservata rispetto agli esiti delle lesioni.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.