Faraone: "Micari crescerà |La sinistra rifletta su Fava" - Live Sicilia

Faraone: “Micari crescerà |La sinistra rifletta su Fava”

Il sottosegretario commenta i sondaggi. Anselmo: "La partita inizia adesso".

Regionali
di
9 Commenti Condividi

ROMA – “Il sondaggio de ‘La Sicilia’ dovrebbe far riflettere le persone responsabili della sinistra, perché conferma che la frammentazione rischia di consegnare la Regione alla destra o ai Cinquestelle. La campagna civica di Micari, infatti, deve ancora partire, ma il rettore è già al 22% dei consensi, mentre Fava, che si è candidato più volte ed è conosciuto da tutti i siciliani per la sua storia, è fermo al 6%. E il sondaggio è stato effettuato domenica scorsa: prima ancora che Micari avesse ricevuto l’investitura ufficiale del Pd e il sostegno di Crocetta, arrivati ieri, come anche l’appoggio di esperienze civiche che provengono dal centrosinistra come quella di Ferrandelli”. Lo dichiara il sottosegretario e deputato del Partito democratico Davide Faraone. “Micari deve ancora ricevere – prosegue Faraone – anche l’appoggio ufficiale dei moderati di Ap e la coalizione aperta si sta ancora ingrandendo. Anche la campagna per far conoscere il rettore a tutti i siciliani deve ancora partire: finora non è stato affisso neanche un manifesto. Eppure i suoi consensi sono già quattro volte superiori a Fava”. “Inoltre le liste che il centro sinistra metterà in campo – dichiara ancora Faraone – con amministratori ed esponenti della società civile, saranno notevolmente più forti sia del Movimento 5 stelle, che ha selezionato i candidati con qualche decina di click, che del centro destra, affidato a Salvini e Meloni e al vecchio ceto politico siciliano. Insomma, le sue potenzialità sono enormi. Di fronte a questa situazione, sarebbe opportuno che le forze responsabili della sinistra, ma anche gli intellettuali di area e l’associazionismo, facessero sentire la propria voce e valutassero se sia veramente il caso di non sostenere la candidatura civica di Micari, che ha tutte le carte in regola per vincere ed impedire che la Regione venga consegnata al populismo di destra di Musumeci e all’inadeguatezza di Cancelleri”.

“La vera partita inizia adesso, ed il Pd si presenta come perno di una coalizione che esprime un candidato autorevole, competente e in grado di vincere la sfida che abbiamo di fronte. Fabrizio Micari è l’uomo giusto nel posto giusto”. Lo dice il presidente del gruppo parlamentare PD all’Ars Alice Anselmo. “A poco valgono i sondaggi di queste settimane dal momento che solo oggi abbiamo chiaro il quadro dei candidati in campo. Sono certa – continua – che i siciliani avranno tempo e modo di conoscere ed apprezzare le qualità di Micari e di rendersi conto che potrà essere un ottimo presidente della Regione”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

9 Commenti Condividi

Commenti

    Se continuano a far parlare miss 200 preferenze penso che anche Micari potrebbe ripensarci e non candidarsi più.
    Penso altresì che Faraone farebbe bene a non fare ipotesi perché al contrario da qui al 5 novembre il PD potrebbe scendere sotto la soglia del 10% a favore della lista di Sinistra e del M5S che se non commetterà errori nella composizione della giunta e ormai in dirittura di arrivo.

    Faraone lo statista rifletta su se stesso

    La candidatura di Fava sa di vecchio, c’è poco da fare …

    Mi dispiace ammetterlo ma questa volta l’analisi fatta da Faraone e’ corretta…

    Ho sempre votato a Sinistra , non nascondo che quest’anno vorrei votare Musumeci….anche se ultimamente Fava mi attrae…ma Munari e company non li voterei mai!!! Faraone ritirati!!!

    “micari crescerà” e potrà invecchiare serenamente !

    Le iniezioni di fiducia e il suo giudizio sprezzante sui “sondaggi farlocchi” servono a rassicurare gli amici ed il candidato presidente, provare a schermare lo scompiglio che c’è fra gli alfaniani e le difficoltà incontrate da Orlando nella formazione delle liste “Arcipelago Sicilia” (maggiori nelle provincie orientali dell’Isola!), la persistente scelta degli elettori di sinistra di esprimere la vicinanza a Claudio Fava.
    Consiglierei maggiore cautela al sottosegretario Faraone, evitando di confondere fischi per fiaschi e darsi un tono meno propagandistico.

    Farone stai sereno !!!

    Faraone prima di pensare a Micari e profetizzare che crescerà, cominci a organizzare il suo futuro perché la legislatura volge al termine e Renzi questa volta non so se la potrà chiamare. Adesso dovrà cercarsi i voti e vedrà’ quanto e’ gradito o lo e’ stato agli italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.