Il Foro di Catania in Cattedrale per ricordare i penalisti scomparsi

Il Foro di Catania in Cattedrale per ricordare i penalisti scomparsi

L'iniziativa della Camera Penale Serafino Famà: "Riprendere il filo di una relazione".
LA COMMEMORAZIONE
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – I nomi degli avvocati penalisti scomparsi negli ultimi 15 anni, pronunciati durante una messa solenne nella Cattedrale di Catania: è l’iniziativa della Camera penale catanese intitolata a Serafino Famà per ricordare i colleghi. L’iniziativa è la prima di questo tipo in Italia.

La messa

Gli avvocati del Foro di Catania riempiono metà della navata della Cattedrale per la messa, nel pomeriggio. Indossano tutti la toga nera, come quando sono al lavoro, e ascoltano in silenzio monsignor Luigi Renna che celebra la liturgia. L’iniziativa, si legge in una nota della Camera penale catanese, ha lo scopo di “riprendere il filo di una relazione” con i penalisti scomparsi. Continuare, in modo simbolico, a portare avanti la tradizione di una famiglia.

“Vogliamo ribadire – scrive ancora la Camera penale – che la memoria tra gli uomini è tutto e che l’affetto non viene meno mai neppure dinanzi alla morte. Ecco perché ci permettiamo di rivolgerci a chi ci ha lasciato, per potere proseguire quell’indimenticato rapporto di amicizia e colleganza”.

Il ricordo

Ad officiare la santa messa è monsignor Luigi Renna: “Questa iniziativa – dice – è un pensiero molto gentile per chi non c’è più, soprattutto alla vigilia della festività dei defunti. Oggi voi avvocati ricordate i vostri compagni di strada, in virtù dell’amicizia e della professione che vi ha uniti. Sappiamo che il legame che ci ha unito nella vita continua nel mistero”.

La celebrazione si è conclusa con la pronuncia, come detto, dei nomi dei penalisti scomparsi negli ultimi quindici anni.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *