Il giallo di Caronia, parla il consulente: "Viviana non ha ucciso Gioele"

Il giallo di Caronia, parla il consulente: “Viviana non ha ucciso Gioele” VIDEO

Critiche ai colleghi che affiancano la Procura di Patti
0 Commenti Condividi

MESSINA- Non si dà per vinto Daniele Mondello, il marito della dj Viviana Parisi e padre del piccolo Gioele Mondello trovati morti ad agosto del 2020 nelle campagne di Caronia, in provincia di Messina. Dopo che la Procura di Patti ha archiviato il caso i legali si sono opposti alla richiesta di archiviazione e in attesa della decisione del gip, oggi anche Carmelo Lavorino, consulente degli avvocati Pietro Venuti e Claudio Mondello, legali di Daniele Mondello, torna alla carica criticando il lavoro dei consulenti della Procura.

“Viviana non ha ucciso Gioele”

“I consulenti – spiega Lavorino – hanno prodotto 15.000 pagine documentali e una richiesta di archiviazione di 526 con conclusioni che noi consulenti della famiglia Modello contestiamo e confutiamo. Per questo abbiamo realizzato un video comunicato per contestare la richiesta di archiviazione della Procura, sperando le nostre istanze vengano accolte. In sintesi per noi Viviana non si è gettata dal traliccio e non ha ucciso Gioele, come ipotizzato dalla Procura”.
CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.