Guerra in Ucraina, ora scende in campo anche Facebook

Guerra in Ucraina, ora scende in campo anche Facebook

La decisione del colosso.
IL DIVIETO
di
0 Commenti Condividi

Meta Platforms, la casa madre di Facebook, ha vietato ai media statali russi di pubblicare inserzioni pubblicitarie o trarre profitto dai suoi annunci sulla propria piattaforma in qualsiasi parte del mondo. “Continuiamo anche ad applicare etichette ad altri media statali russi”, ha detto oggi il responsabile della politica di sicurezza di Meta, Nathaniel Gleicher. “Questi cambiamenti sono già stati introdotti e continueranno nel fine settimana”, ha aggiunto. Lo riporta il Guardian.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *