I giorni della fidejussione |Panchina: Ugolotti in pole - Live Sicilia

I giorni della fidejussione |Panchina: Ugolotti in pole

In casa Siracusa la vicenda fidejussione potrebbe essere ad una svolta. Il vicepresidente Mauceri ed il consigliere Giuliano lavorano per presentare il ricorso in Lega. Sul fronte panchina, tramontata l'ipotesi Bucaro, Ugolotti è sempre il primo desiderio.

LEGA PRO, QUI SIRACUSA
di
0 Commenti Condividi

La stretta finale sul futuro del Siracusa si decide nei primi giorni di questa seconda settimana di luglio. L’ultimo weekend ha portato, infatti, delle positive novità nel club di via Montegrappa che, grazie al lavoro del vicepresidente Marco Mauceri e del consigliere Paolo Giuliano, avrebbe trovato le garanzie giuste per presentare la fidejussione entro il termine stabilito dalla Lega. La società aretusea, con i 38 mila euro versati a fine giugno, ha difatti prolungato il tempo a sua disposizione per recepire i fondi necessari (600 mila euro) e smentire il ricorso proprio della Lega che, su segnalazione della Covisoc, considera il club azzurro ancora non iscritto al prossimo torneo.

Il presidente Luigi Salvoldi, in Africa per questioni di lavoro,  rientrerà oggi per dare l’impulso definitivo al discorso iscrizione. Il patron aretuseo, con le varie documentazione relativa a stipendi e contributi da pagare ai tesserati fino ad aprile già pronte, si andrà a relazione con i membri del comitato pro Siracusa che, nel frattempo, hanno proseguito il loro incessante lavoro di raccolta fondi per ottemperare le difficoltà della società.

Chi spera ardentemente che il discorso iscrizione si sblocchi nell’immediato è il diesse Antonello Laneri. L’uomo mercato aretuseo, fino ad ora, ha potuto solo smentire le voci che vorrebbero metà rosa azzurra pronta a fare le valigie ma, al contempo, opera su tutti i possibili versanti per non farsi cogliere in castagna. In tal senso, la collaborazione attivata con il Catania, del collega Nicola Salerno, va intesa come un positivo canale di scambio da utilizzare in caso di necessità. Lo stesso Laneri tiene dunque a precisare che il Siracusa, a meno di mancata iscrizione, mantiene i suoi giocatori. Solo rumors dunque le indiscrezioni che vorrebbero Momo Fofana vicino alla Virtus Lanciano, o Pepe e Longoni sul taccuino di Gubbio e Catanzaro. L’unica cessione, ad oggi, è quella dello svincolato Fernandes che negli scorsi giorni si è legata alla Paganese.

Il fronte panchina, vincolato com’è ovvio dalle novità che giungono per l’iscrizione, fa registrare l’ingresso di un nuovo candidato. Oltre a Guido Ugolotti, preferito dalla dirigenza per la sue positive parentesi nelle scorse stagioni, e Davide Baiocco, quest’ultima soluzione interna con il doppio ruolo allenatore-giacatore, Laneri avrebbe pensato anche a Marco Cari, ex tecnico di Perugia, Salernitana che nell’ultima stagione ha allenato in Prima Divisione il Barletta. Tramonta del tutto l’ipotesi legata a Giovanni Bucaro, il mister palermitano andrà al Sorrento.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.