Il Catania riparte da Calaiò | La classifica inizia a sorridere - Live Sicilia

Il Catania riparte da Calaiò | La classifica inizia a sorridere

La sesta rete stagionale dell'Arciere toglie le castagne dal fuoco per i rossoazzurri, i quali si allontanano dalla zona playout e guardano con maggiore fiducia al proseguio del campionato, grazie anche all'apporto del proprio numero 9.

7 Commenti Condividi

CATANIA – Quella contro il Latina era una partita da vincere con qualunque mezzo, senza ricorrere necessariamente al bel gioco e a colpi spettacolari. In effetti al Catania è bastata una punizione al laser di Emanuele Calaiò per avere la meglio sui laziali, i quali sono apparsi decisamente meno in difficoltà di quanto non mostri la classifica, che li vede all’ultimo posto assieme al Crotone con 13 punti. Anzi, proprio gli uomini guidati da Mario Beretta, tecnico esperto che proverà a tirare fuori il Latina da questa pessima situazione di classifica, sono stati più di una volta ad un passo dal gol in entrambe le frazioni, facendo tremare in svariate occasioni la retroguardia diretta da Frison e mandando il cuore in gola ai tifosi etnei in più di un’occasione. Ma il Catania aveva un bisogno estremo di trovare altri tre punti dopo quello ottenuto con carattere e determinazione sul campo del Trapani. Una vittoria che si aggiunge alle tre ottenute consecutivamente al “Massimino” e che fanno dei rossoazzurri la quinta forza del campionato, limitatamente agli incontri casalinghi.

Così, il Catania sembra aver trovato almeno in casa la continuità necessaria per scalare la classifica, e i dieci punti ottenuti nelle ultime cinque giornate testimoniano una decisa inversione di rotta rispetto al pessimo inizio di campionato, che ha raggiunto il suo culmine con l’avvicendamento in panchina tra Pellegrino e Sannino. Del fatto che gli etnei hanno un estremo bisogno di stravolgere il proprio ruolino di marcia anche lontano dalla Sicilia si è già detto svariate volte, il prossimo avversario dei rossoazzurri sarà la Ternana, reduce dal vibrante derby pareggiato sul campo del Perugia e bisognoso di punti per staccarsi dalla zona calda della classifica, cosa che il Catania sembra essere riuscito a fare con il rendimento tenuto nelle ultime uscite stagionali. E a provare a portare sempre più in alto la squadra di Sannino ci sta pensando proprio Emanuele Calaiò, la cui assenza nel derby di Trapani si è avvertita soprattutto nel primo tempo e che con il calcio piazzato vincente contro il Latina ha portato a 6 il proprio bottino di gol stagionali. L’Arciere non sta segnando con la continuità che i tifosi gli chiedevano al momento di mettere la firma sul contratto, ma la sua esperienza e la sua grinta sono necessari per curare il paziente Catania, le cui condizioni sono in leggero e continuo miglioramento.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

7 Commenti Condividi

Commenti

    Mamma mia é ritornato il piccolo Barcellona………….che ha battuto l’ultima in classifica della BBBBB!!!!!

    Dipendete da un palermitano. Senza di lui avreste 9 punti. Siete la vergogna della Sicilia e criticate pure. Ieri ho visto la partita. Mi vineva i lanzari! che schifo di spettacolo, ma dove dovete andare? Se il Latina pareggiava non c’era nulla da dire!!

    E’ solo il canto del cigno….

    “…per curare il paziente Catania, le cui condizioni sono in leggero e continuo miglioramento ”

    mingxxa miracolo !!!

    AhAhAhAhAhAh

    Siete veramente arraggiati !

    rifatevi gli occhi il lunedi c.e’ il calcio…c’e’ il palermo,,,muti religioso silenzio e provate acfare 85 puntiahahahahahahahahahahaha

    Eccoli! Eccoli i dumboboys!!! 3 punti con il fanalino di coda e si parla già di ciempion ligghi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.