I funerali di Mennea | Ultimo addio al mito - Live Sicilia

I funerali di Mennea | Ultimo addio al mito

"Arrivederci a festeggiare la tua vittoria al traguardo del cielo". Questo cartello e un lungo applauso hanno accolto nella basilica romana di Santa Sabina il feretro di Pietro Mennea.

IL RICORDO DELL'ATLETA
di
0 Commenti Condividi

ROMA – “Arrivederci a festeggiare la tua vittoria al traguardo del cielo”. Questo cartello e un lungo applauso hanno accolto nella basilica romana di Santa Sabina il feretro di Pietro Mennea, poco prima della cerimonia funebre, cominciata alle 10 e officiata da padre Antonio Truda. Nell’antica basilica, per l’ultimo saluto all’olimpionico scomparso giovedì a 60 anni, si sono ancora uniti ai famigliari tanti altri campioni dello sport, amici, autorità.

“Non era tutto vero quello che dicevi, che quando si spengono le luci della ribalta non ti considerano; guarda la chiesa: ci sono tante persone che ti vogliono bene. Sei stato un campione che a livello mondiale era schivo sino a dare a tutti noi il senso del dovere da compiere e la gioia del dovere compiuto” ha detto nell’omelia padre Truda.

“Hai avuto tanti talenti e li hai fatti crescere fino a diventare un mito, un campione. Hai saputo rendere grande la storia dell’Italia sportiva e umana – ha detto ancora Truda nella basilica romana di Santa Sabina -. Ho letto tante cose su di te ma come dice Papa Francesco se non c’è la fede non si possono raggiungere traguardi”. “Tutte le corse terminano in una Patria dove non c’è più dolore e affanno”, ha concluse il sacerdote.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *