Il Cus Palermo organizza le EBT Finals di beach handball - Live Sicilia

Il Cus Palermo organizza le EBT Finals di beach handball

Dal 9 al 12 giugno ad Isola delle Femmine, 32 team da tutta Europa
PALLAMANO
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Il meglio del beach handball europeo torna a Isola delle Femmine. Dal 9 al 12 giugno prossimi, infatti, la località palermitana ospiterà la nuova edizione delle EBT Finals, l’apice del tour europeo 2021/2022 di beach handball ideato dalla EHF (European Handball Federation) e composto da tutti i più importanti tornei a livello continentale.

Un evento, le EBT Finals, assegnato alla FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball) per il triennio 2022-2024, dopo le tre edizioni consecutive di Champions Cup – la Champions League del beach handball – svolte proprio in Sicilia fra 2018 e 2021, e la cui organizzazione operativa è stata affidata dalla Federhandball al Cus Palermo, chiamato ad esercitare un ruolo centrale e di primo piano nella gestione della manifestazione già da queste settimane e fino ai giorni in cui i migliori club del continente si sfideranno.

Le date cerchiate in rosso sono quelle del 9-12 giugno. La manifestazione coinvolgerà 32 squadre – 16 maschili e 16 femminili – per un totale di 600 fra atlete, atleti, tecnici e addetti ai lavori. Il clima estivo siciliano e la location, da sempre molto animata sin dalle prime settimane di giugno, completeranno il quadro di una quattro giorni di qualità.

Per le EBT Finals, evento di punta riservato ai club, non sarà la prima volta nel nostro paese. Il torneo infatti si è già tenuto nel 2004 a Salerno e nel 2017 a Gaeta. Mai prima d’ora, però, la Federazione europea aveva scelto di assegnare la manifestazione per un triennio ad uno stesso paese. La macchina organizzativa Cus Palermo e FIGH è già all’opera da mesi e per il territorio palermitano questo sarà un appuntamento dal profumo internazionale, che attrarrà appassionati dall’intero continente, al seguito delle proprie squadre del cuore e che avranno il piacere di concedersi un soleggiato weekend in Sicilia da turisti.

Verranno allestiti tre campi, il principale (uno stadio outdoor da 1000 spettatori) e due ai fianchi (da 200 posti ciascuno). La copertura televisiva verrà garantita dalle lunghe dirette social, in onda sui canali ufficiali EHF e da un piano di comunicazione che cullerà appassionati ed addetti ai lavori fino al grande esordio del 9 giugno.

Durante il weekend precedente, dal 3 al 5 giugno, ci sarà un appuntamento d’apertura: verranno organizzati, infatti, degli eventi di esibizione di Beach Volley e Beach Soccer. Un momento nel quale assistere a splendidi match tra atleti siciliani di spessore, ma anche nei quali provare queste discipline. I campi allestiti, infatti, saranno a disposizione dei turisti e sportivi del territorio.

Per il Cus Palermo, dopo le partnership di prestigio dell’ultimo triennio e le proficue collaborazioni con i principali Enti e Federazioni del panorama regionale e nazionale, arriva l’occasione per tornare a gestire le redini di un evento sportivo di grande prestigio. Proprio come accadeva negli anni ’90 e 2000, quando la società cussina era parte integrante di ogni rassegna internazionale organizzata sul territorio.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *