Giambrone junior: "Io candidato? | Ci ho pensato, ma non sarò in lista" - Live Sicilia

Giambrone junior: “Io candidato? | Ci ho pensato, ma non sarò in lista”

Raccogliamo e pubblichiamo la precisazione.

Palermo, verso le elezioni
di
3 Commenti Condividi

In merito all’articolo di alcuni giorni fa, a firma Salvo Cataldo e Accursio Sabella, sui possibili candidati alle prossime elezioni amministrative di Palermo, raccogliamo e pubblichiamo la precisazione, diffusa anche sul proprio profilo di Facebook, di Alfredo Giambrone, figlio di Fabio, attualmente presidente di Gesap e storico braccio destro di Leoluca Orlando.

“Non nascondo che più volte l’idea della candidatura mi ha sfiorato in questi mesi, avendo chiesto il parere di alcuni amici: in tanti mi hanno detto di andare avanti, e di questo li ringrazio. La possibilità di essere inserito in lista non mancava, ma la verità è un’altra. Io sono nato in campagna elettorale, e lo sono ancor di più adesso. Sono parte di un progetto, lo stesso che da cinque anni vede l’amministrazione Orlando impegnata a restituire Palermo ai palermitani, con risultati pazzeschi. Fare parte di un progetto non è spartirsi le poltrone, non mi interessano: non è nel mio stile. Lascio ad altri questo modo di pensare, il mio è di altra natura. In quanto 21enne, prossimo alla laurea, voglio contribuire a migliorare questa città. Ho già avviato un percorso con molti ragazzi pronti a scendere in campo per Palermo, da qui al 2022. A questo punto dico chiaramente che NON sarò candidato alle prossime Amministrative. Io scenderò in campo perchè questa città continui l’importante percorso intrapreso in questi anni con Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo. Grazie ai tantissimi che, appena letto l’articolo, mi hanno contattato per manifestarmi il loro supporto”.

 

*Prendiamo atto della precisazione di Alfredo Giambrone che in parte conferma l’esistenza di una idea di candidatura. Una ipotesi, appunto, che come tale è stata raccontata.
Salvo Cataldo e Accursio Sabella


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Bene, bravo non ti candidare, sarai di esempio per tanti giovani nel dimostrare che con le proprie capacità si può trovare un lavoro lontani dalla politica, che si possono trovare altre strade autonome per affermarsi , diverse dal mestiere di “politico”.

    La serietà, la correttezza e l’educazione che Fabio ha trasmesso al proprio figlio è sintomatica. Qualcuno ha voluto con questa notizia, mettere il freno ad un futuro politico che potrebbe ricalcare le orme del padre. Non sono assolutamente d’accordo ad una sua rinuncia a candidarsi e quindi lo appoggerei in caso riconsiderasse la sua rinuncia. Vai sempre avanti e non ti fermare.

    A spartirsi le poltrone lascia suo padre e i suoi zii!…..troppi Giambrone già bastano ed avanzano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.