Salvini viene salvato | Ma implode il M5S - Live Sicilia

Salvini viene salvato | Ma implode il M5S

Fibrillazioni nella galassia grillina dopo il voto sul processo a Salvini

IL 'CASO DICIOTTI'
di
17 Commenti Condividi

Rousseau ha deciso: niente processo per Matteo Salvini. Con una percentuale del 59,05%, gli attivisti del Movimento 5 stelle hanno scelto di “salvare” il vice premier leghista per il “caso Diciotti”.

Ma se la scelta dell’elettorato grillino sembra far tirare un sospiro di sollievo alla maggioranza di governo, a tremare adesso è proprio il Movimento, spaccato al suo interno fra mille distinguo. “Abbiamo ceduto il passo alla Lega su tutto ” ha commentato la senatrice Paola Nugnes, voce critica dei pentastellati, vicina al presidente della Camera Roberto Fico. Di “fatto grave” ha parlato l’ex candidato sindaco di Palermo per il Movimento e consigliere comunale Ugo Forello: “È necessario aprire un confronto schietto dentro il movimento perché la conduzione del capo politico e dei vertici ha portato ad una mutazione genetica che non è più accettabile. Per questo, in direzione ostinata e contraria, continuerò a lottare dentro il Movimento 5 stelle”.

Aspre critiche alle vicende delle ultime ore anche da parte di Marco Travaglio, direttore de “Il Fatto Quotidiano”, da sempre vicino alle sensibilità grilline: “Quella data ieri dalla maggioranza degli iscritti 5Stelle non è solo sbagliatissima: è suicida. Il Movimento ha dannato sé stesso, siete stati infettati da Berlusconi”.

C’è però chi pensa già alle contromisure da adottare nei confronti di chi non vuole sentire ragioni ed è pronto a mettere in discussione la scelta degli attivisti. Per il ministro ai Rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro, “occorre rispettare le scelte della base e arrivare a sanzionare i parlamentari che non si atterranno a quanto emerso”. Ancora più dura è stata ieri sera Paola Taverna, vice presidente del Senato, che – durante la riunione congiunta dei gruppi grillini – avrebbe caldeggiato l’idea dell’espulsione di chi ha votato contro: “Se non concordi con le scelte del Movimento, te ne devi andare“.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

17 Commenti Condividi

Commenti

    Non ero d’accordo affinchè si processasse Salvini. Ma essere preso in giro da questa buffonata di votazione che ha dimostrato ancora una volta l’incapacità dei 5 stellini eletti.
    Mi consolano due cose : I sondaggi dove si legge che tali incapaci hanno perso il 10% del loro elettorato e la sicurezza che ne perderanno altro 10% dopo la buffonata delle votazione dei partecipanti al sondaggio.

    Paola Taverna, se tanti del movimento dei grillini non concordano le scelte del movimento e conseguenzialmente se ne devono andare sono sicuro che resterete, come si dice in un classico palermitano, io me patri e u sceccu.

    vai matteo alla prossima li fai fuori tutti e poi grande centro destra con guida salvini

    Così questo grande centro destra con guida Salvini risolverà finalmente tutti i vostri problemi, compresi quelli esistenziali.

    cari grillini finiu u film,andate dal vostro padrone grillo e mettete su un teatrino dell’opera dei pupi fareste furore.

    Il popolo dei grillini non doveva mettere becco su una situazione per la quale non esisteva alcuno voto autorizzativo. Il Ministro degli Interni ha applicato la volontà degli italiani che lo hanno votato anche per questo, e le sue azioni nello specifico caso, sono state concordate con l’intero governo. E’ chiaro che questa richiesta di rinvio a giudizio per un reato inesistente, è ordita dalla parte politicizzata della magistratura a cui la sinistra abitualmente ricorre quando l’avversario è troppo forte. Adesso si inventeranno qualche altro reato per provare a perseguire Salvini, con Berlusconi abbiamo visto lo stesso film. Questo altro non è che il modo di fare opposizione della sinistra italiana.

    Lo scontro di opinioni tra Cerasa e Cacciari, su la7, intanto somiglia molto da vicino ad un discorso tra sordi. Con l’aggiunta che non fanno altro che portare confusione sull’argomento che vorrebbero dirimere. L’affermazione di Cacciari secondo cui l’atto politico di Salvini è peggio di un reato penale (che di penale tuttavia non ha niente dato che è stato – come lui stesso afferma- un errore intentare il procedimento giudiziario), infatti, oltre ad essere un’infantile e pomposa contraddizioni in termini, trasformerebbe tutti i politici di cui non si condividono le prese di posizioni, in altrettanti mister Hyde. Mentre Cerasa non fa altro che seguire la linea editoriale che ha dato al suo giornale anche a diporto. Tutt’e due insomma fanno la guerra al buonsenso e quando battibeccano tra di loro e nel mettere all’angolo l’obiettività. Dando vita ad una plastica rappresentazione dei capponi di Renzo. Con vista sullo Stivale. Ed è l’unico contributo che in questi lustri gli egemoni intellettuali (o cosiddetti tali) di sinistra hanno saputo dare alla collettività sempre più disorientata. Mentre questo continuo dare spago alla magistratura non ha fatto altro che ringalluzzirla e, appunto, spingerla a continuare il suo disegno oltre ogni ragionevole dubbio. Instaurando in Italia una vera è propria amministrazione di stampo fascista della giustizia. Ma di questo stupro continuato della Carta costituzionale nessuno ne parla.

    Travaglio come al solito non ha capito una mazza. La maggioranza dei grillini che ha votato a favore di Salvini è quella maggioranza scippata al centrodestra che adesso si sta accorgendo di che pasta è fatto il movimento cinque stalle.

    Salvini si sarà momentaneamente salvato ma la condanna unanime del popolo italiano nei suoi confronti resta e si farà sentire alle prossime elezioni europee. Sarebbe stato meglio per lui farsi giudicare così come tutti i comuni mortali in un aula di tribunale.

    non è così… W il M5S

    Italia indietro tutta.
    Che la novità “Movimento 1 conta 1” diventi un gruppo pieno di veleni, sotterfugi, voto si per dire no, la democrazia diretta quando ci fa comodo, ops abbiamo sbagliato, eccetera eccetera è una brutta notizia per tutti.

    Io avrei votato per far processare Salvini e sono deluso, ma di tornare di votare pd, onestamente, non ci penso proprio !

    I tuoi problemi esistenziali e ne hai considerando le cose che scrivi, li risolve invece Orlando….

    Ahahahahah………..siete ridicoli……….

    Evoluzione 5 stelle:

    Legalità
    Legalità
    Legalit
    Legali
    Lega

    I grillini e Salvini stanno offuscando l’imnagine dell’Italia gloriosa, meravigliosa, grande, un gioiello frutto di un passato illustre.
    Certi personaggi che parlano alle pance delle persone e che imbrogliano la gente con dati che neanche loro capiscono, stanno disorientando gli italiani, stanno cambiando i connotati all’Italia, come uno sfregio alla brava gente.

    giacomo hi rotto le scatole di sfottere coloro che votano SALVINI,tra cui io che lo voto.
    I PROBLEMI ESISTENZIALI LI HAI TI E CHI SAI TU E TUTTI COLORO CHE CHE SONO CONTRO SALVINI.PORTI CHIUSI.A VITA.SI AI MURI SI A BARRIERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *