Investito al kartodromo, morto il 20enne - Live Sicilia

Investito al kartodromo: il ventenne di Lascari non ce l’ha fatta

Gli organi saranno donati
PROVINCIA DI PALERMO
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – E’ stata accertata la morte cerebrale per Rosario Tornabene, il giovane di 20 anni di Lascari rimasto ferito al kartodromo del paese in provincia di Palermo. I medici hanno completato la fase di osservazione. La famiglia ha acconsentito alla donazione degli organi. Il giovane era ricoverato all’ospedale Villa Sofia di Palermo.

Amici e familiari hanno sperato fino all’ultimo nel miracolo, ma le speranze si sono spente nelle ultime ore, quando in ospedale è stato avviato l’iter medico previsto in questi casi e che si è concluso nel primo pomeriggio. Decine i messaggi sui social rivolti al ragazzo e alla sua famiglia. “Siamo tutti sotto choc Rosario, non doveva finire così”. “Ti porterò sempre nel mio cuore”. E ancora: “Riposa in pace, vegliaci da lassù”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Come sempre avviene e si vede,soprattutto nelle corse di rally,parecchi spettatori stanno ai bordi dei circuiti incuranti che un mezzo può sfuggire al controllo del pilota quindi,se questi non arrivano ha pensare che ciò può avvenire,dovrebbero essere gli organizzatori ad impedire la presenza in pista (lo sono quasi) degli spettatori. Sentite condoglianze alla famiglia Tornabene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.