Irruzione armata in un deposito |Dipendenti sotto sequestro - Live Sicilia

Irruzione armata in un deposito |Dipendenti sotto sequestro

Momenti di panico, oggi, per i dipendenti di un magazzino di alcolici di Piano Tavola dove nel pomeriggio un gruppo di rapinatori ha cercato di rubare della merce. L'arrivo dell'imprenditore della ditta che ha allertato i carabinieri ha permesso ai militari di sventare la rapina. Un rumeno arrestato, mentre gli altri sono fuggiti.

IL TITOLARE CHIAMA IL 112
di
0 Commenti Condividi

BELPASSO – Una vera e propria irruzione quella accaduta oggi pomeriggio in un deposito di alcolici a Piano Tavola, frazione di Belpasso. Otto uomini con il volto travisato e armati di pistola sono entrati, intorno alle 16, e hanno letteralmente sequestrato i dipendenti presenti nel magazzino. Per evitare che potessero lanciare l’allarme hanno tolto a tutti i cellulari e tenendolo sotto tiro con le armi hanno iniziato a caricare le casse, contenenti bottiglie di vari alcolici, in un camion.

Della tentata rapina si è accorto il titolare che ha chiamato immediatamente il 112. Sul posto in pochi minuti sono arrivate le pattuglie dei carabinieri, ma uno dei banditi che aveva il ruolo di palo si è accorto dell’arrivo dei militari e ha avvertito i complici che sono fuggiti a piedi attraverso i campi. I carabinieri sono riusciti ad acciuffare un rumeno che era alla guida del camion dove avevano caricato la refurtiva, che è stata restituita al titolare del deposito di alcolici.

Sono già scattate le ricerche per individuare tutti i componenti della banda di rapinatori.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *