Isola pedola via Maqueda |Reina: "Via Roma a doppio senso" - Live Sicilia

Isola pedola via Maqueda |Reina: “Via Roma a doppio senso”

"Le strade circostanti diventano una trappola per gli automobilisti. Il sindaco ha già adottato questo provvedimento in passato per smaltire il traffico e rendere raggiungibili i negozi più facilmente".

La proposta di Confartigianato Palermo
di
6 Commenti Condividi

PALERMO – “L’isola pedonale di via Maqueda, voluta fortemente dall’amministrazione comunale, rappresenta attualmente un’area importante per i palermitani che vogliono godersi il centro città a piedi, ma lo stesso non si può dire per chi si sposta in auto. Iniziative di questo tipo, volte a valorizzare determinate zone del capoluogo, non possono contemporaneamente penalizzarne altre e rendere la vita difficile al resto della cittadinanza”.

A dichiararlo è il presidente di Confartigianato Palermo, Nunzio Reina, che aggiunge: “Le strade circostanti, infatti, diventano una trappola per gli automobilisti, gli ingorghi sono quotidiani da via Volturno a via Messina Marine e anche raggiungere il porto è diventato impossibile, specie negli orari di punta. Per questo un’alternativa valida sarebbe quella del doppio senso di circolazione in via Roma, un provvedimento, tra l’altro, che il sindaco Leoluca Orlando aveva già adottato in passato e permetteva a chi doveva raggiungere la zona della stazione centrale di non rimanere imbottigliato nel traffico. Confartigianato Palermo – aggiunge Reina – ha tra i suoi iscritti decine di commercianti nell’area interessata dall’isola pedonale, compresi quelli di Ballarò, che chiedono a gran voce di potere essere raggiunti anche dai loro clienti che si muovono in auto e non possono usufruire, dopo ore di traffico, nemmeno di aree di parcheggio vicine”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    Leggiamo:

    “A dichiararlo è il presidente di Confartigianato Palermo, Nunzio Reina, che aggiunge: “Le strade circostanti, infatti, diventano una trappola per gli automobilisti, gli ingorghi sono quotidiani da via Volturno a via Messina Marine ”

    Che via Messina Marine sia circostante mi pare un pò troppo…
    allora includiamo Partanna Mondello,per par condicio…
    Confartigianato vanterà iscritti pure lì…

    Questo Reina è lo stesso che aveva organizzato la protesta contro via Maqueda pedonale? Vedo che ha cambiato impostazione. Vada avanti sindaco Orlando con le pedonalizzazioni, anche quelli che ieri erano contrari stanno cominciando a cambiare idea.

    mi pare ovvio che reina si riferisce alle strade in cui si ripercuote tutta la situazione…avete mai provato a raggiungere il foro italico dal tribunale dopo mezzogiorno? ah e voi che siete contenti delle isole pedonali fatte senza criterio…mi auguro almeno che qualche passeggiata la facciate e che spendiate dei soldini nei negozi della zone…sapete…l isola pedonale dovrebbe servire anche a questo

    Io pretendo l’isola pedonale per godermi il centro storico. Dei miei soldi decido io dove spenderli, certo adesso però la suddetta via ha fatto un salto di qualità anche i commercianti dovrebbero mutare le loro attività fatte da cianfrusaglie!!
    Infine smettetela di dire che mancano i parcheggi, ci sono eccome solo che il palermitano non vuol fare nemmeno due passi a piedi per lui tutti i negozi dovrebbero essere come il mcdrive!!

    I commercianti che ci sono lì attualmente sono stati ridotti al lastrico da tutti coloro che si sono accorti della via maqueda soltanto adesso, dove si va soltanto a passeggio e adesso di pretendono le grandi firme! La speranza è che anche in inverno chi ha voluto questa isola pedonale che manda in tilt mezza città, voglia godersi il centro storico….

    e ora devono chiudere altre aree…..il suk di via maqueda sempre piu alienato…..ed alienante…e il palermitano che i suoi soldi li va a apendere “ne zamparini” e centri commerciali vari. isola pedonale?? solo per fruitoro eatemporanei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.