La figlia? Affidata al padre | Grazie alle relazioni dell'amante - Live Sicilia

La figlia? Affidata al padre | Grazie alle relazioni dell’amante

Agrigento
di
0 Commenti Condividi

Una coppia divorzia e marito e moglie chiedono ciascuno l’affido in esclusiva della loro figlia di nove anni, il Tribunale per i minorenni di Agrigento incarica un’assistente sociale che redige più relazioni in favore dell’uomo, che vince il contenzioso, e fa togliere la potestà genitoriale alla donna. La sentenza dei giudici si basa sulle cinque relazioni dell’assistente sociale che i carabinieri scopriranno, poi, avere una relazione sentimentale con il padre della minorenne al quale ha fatto ottenere l’affido in esclusiva. Le indagini, come riporta il quotidiano La Sicilia di Catania, affidate a un investigatore privato, erano state avviate dalla madre della minorenne dopo avere raccolto ‘voci’ in paese su una presunta relazione tra suo marito e l’assistente sociale che si era occupata del loro caso.

Nel novembre del 2009 la donna ha presentato un esposto ai militari dell’Arma che hanno avviato le indagini e redatto un verbale per la magistratura La Procura di Agrigento aveva chiesto l’archiviazione del fascicolo e il proscioglimento per l’uomo e l’assistente sociale ma il Gup ha rigettato la richiesta e disposto un’imputazione coatta per abuso d’ufficio. Il procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e il sostituto Luca Sciarretta hanno quindi chiesto il loro rinvio a giudizio. L’udienza preliminare si terrà il 6 luglio davanti al Gip Stefano Zammuto.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *