"Lì si svolgevano summit mafiosi" | Interdetta una parruccheria - Live Sicilia

“Lì si svolgevano summit mafiosi” | Interdetta una parruccheria

La decisione del prefetto Antonella De Miro (nella foto).

PALERMO
di
3 Commenti Condividi

PALERMO – Il prefetto di Palermo Antonella De Miro ha adottato un provvedimento interdittivo antimafia nei confronti dell’esercizio Parrucchieri “La Rosa Marco”, in via Maria Santissima Mediatrice 100 dove, secondo l’accusa, si svolgevano i summit, secondo le indagini dei carabinieri che hanno portato agli arresti di 48 uomini che stavano tentando di ricostruire la commissione provinciale di cosa nostra. Il provvedimento è stato notificato al comune di Palermo per la revoca della licenza. Nel solarium di La Rosa, il presunto capomafia di corso Calatafimi, Filippo Annatelli, riceveva, secondo gli investigatori, tutti i suoi uomini con i quali discuteva e pianificava le strategie. Secondo le indagini dei carabinieri La Rosa non aveva un ruolo meramente passivo rispetto allo svolgimento di tali summit ma si attivava per organizzare gli incontri.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Un altro concreto e incisivo segno di presenza dello Stato. Onore alle Donne e Uomini dello Stato.

    L’idea della parruccheria l’hanno presa dal film Tano da morire?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *