Magma '22, a un regista etneo il premio dedicato alla Sicilia - Live Sicilia

Magma ’22, a un regista etneo il premio dedicato alla Sicilia

Secondo posto per “Nurradin”, dell’acese Daniele Trovato. Terzo posto per “Code Red”, di Luke Renard, filmmaker statunitense.
FESTIVAL DEI CORTOMETRAGGI
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – “Solo al cinema” del regista catanese Marco Pirrello si è aggiudicato il premio come Miglior film a Insula – Impressioni di Sicilia, la speciale selezione di cortometraggi inserita all’interno di Magma – mostra di cinema breve, il festival di cortometraggi giunto alla 21esima edizione. Insula è la rassegna di Magma dedicata ai film ambientati in Sicilia o realizzati da registi siciliani, pellicole e artisti capaci di raccontare l’Isola in maniera inedita e, spesso, originale.

Il regista Marco Pirrello

Il cortometraggio di Pirrello ha ottenuto il premio assegnato tramite i voti di qualità espressi dal pubblico in sala, nella cornice di Isola Catania (a Palazzo Biscari) e online. Al secondo posto si è posizionato “Nurradin“, secondo lavoro del giovane acese Daniele Trovato. Trovato è stato anche il vincitore di Magma Pitch, dedicato ai lavori futuri, per il progetto audiovisivo “‘A lapa”. Al terzo posto si è piazzato “Code Red“, di Luke Renard, regista statunitense che ha scelto di vivere e lavorare a Cianciana, nell’Agrigentino. 

Solo al cinema” è il quarto cortometraggio di Pirrello ed è stato realizzato tramite un fortunato crowdfunding, grazie al quale sono stati raccolti quasi 14mila euro di donazioni da privati cittadini e aziende del territorio. Parte del denaro è stata donata al cinema King di Catania, il più antico ancora in attività e l’unica sala d’essai del capoluogo etneo. La pellicola racconta la storia di Alberto, il gestore del cinema, che durante il più severo lockdown dovuto alla pandemia da Covid-19 continua ad andare in sala tutti i giorni, per mantenerla viva. Davanti alla saracinesca abbassata incontra Francesco, un senza fissa dimora che sceglie proprio il marciapiede davanti al King per trascorrere le sue giornate.

«Il vero collante del mio e degli altri progetti in concorso – ha dichiarato Pirrello – era la voglia e l’esigenza di raccontare una storia». E di mostrarla a un pubblico pronto ad accoglierla, come quello che ieri sera da Isola Catania ha fatto registrare il tutto esaurito

Da stasera, invece, Magma torna nella sua storica casa, il Margherita Multisala di Acireale. L’appuntamento è per le 20.30: la prima parte della serata è riservata alla proiezione di “Vera dreams of the sea”, il film della regista kosovara Kaltrina Krasniqi che si è aggiudicato il premio come Miglior film nella sezione Magma Debut, la novità 2022 poiché dedicata ai lungometraggi di registi esordienti.

Subito dopo il film di Debut, entrerà nel vivo il Concorso internazionale di cortometraggi, cuore pulsante di Magma. Oggi si comincia con i primi tre corti in gara, domani (18 novembre) toccherà ad altri dieci e sabato (19 novembre) agli ultimi undici. Sabato sera saranno poi assegnati il Premio Lorenzo Vecchio, dedicato al fondatore e primo direttore artistico di Magma – mostra di cinema breve, il Premio del pubblico – Sketch, e le eventuali menzioni speciali

Magma è realizzato dall’associazione culturale Scarti, in collaborazione con il Comune di Acireale e grazie al sostegno della Regione Siciliana, Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Sicilia Film Commission.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *