Manita del Pisa ai danni del Palermo in amichevole - Live Sicilia

Manita del Pisa ai danni del Palermo in amichevole

Doppietta di Lucca e Mastinu, l'ultima rete la sigla Berra
CALCIO - SERIE B
di
1 Commenti Condividi

Il Palermo guidato dal tecnico Silvio Baldini si arrende sotto i colpi del Pisa di mister Rolando Maran. I nerazzurri si sono imposti con il risultato finale di 5-0 in occasione del test amichevole giocato presso il Campo Sportivo Comunale Marinoni di Rovetta, in provincia di Bergamo. Su un terreno di gioco in condizioni abbastanza negative, i rosanero hanno affrontato la loro prima gara contro una squadra di pari categoria che incontreranno nel prosismo campionato di Serie B.

Le indicazioni per l’allenatore toscano dei siciliani ci sono state, seppur da intendere in maniera relativa essendo comunque un match estivo giocato durante il ritiro precampionato. Indicazioni, inoltre, da considerare anche con il duo Castagnini-Zavagno: gli uomini mercato del Palermo dovranno valutare la rosa a disposizione di Baldini per puntellare e risolvere criticità e incogruenze tecnico-tattiche.

IL RACCONTO DELLA GARA

PRIMO TEMPO

La formazione titolare scelta da mister Baldini per l’incontro vede, nel solito 4-2-3-1, Massolo tra i pali, con la linea di difesa composta da Giron, Marconi, Lancini e Buttaro. I due di centrocampo sono Dall’Oglio e De Rose, mentre alle spalle di Brunori agiscono Valente, Fella e Silipo. Il match non comincia benissimo per i rosanero perché al 2’ c’è subito un rigore per il Pisa conquistato da Masucci. Sul dischetto va l’ex rosanero Lorenzo Lucca che calcia con il destro e batte Massolo. La compagine di Baldini prova a rispondere colpendo una traversa cinque minuti dopo, ma al 17’ arriva il raddoppio del Pisa con Mastinu, che di testa sigla il 2-0 dopo il destro al volo strozzato di Tourè su cross di Jureskin. Al 19′ Silipo dalla destra crossa in mezzo e trova Valente dall’altra parte che calcia al volo impegnando in parata Andrade.

Al 23’ Lucca sigla la sua doppietta personale su assist di Masucci. Il capitano dei nerazzurri crossa dalla sinistra verso l’area di rigore rosanero e il numero 9 pisano deve solo appoggiare in rete. Sei minuti dopo il Pisa cala il poker: Cisco, servito sulla destra, raggiunge il fondo e crossa in area di rigore dove trova ancora Mastinu che tutto solo appoggia in rete di testa e batte ancora Massolo. Verso la fine dei primi 45 minuti, Masucci a tu per tu con Massolo si fa ipnotizzare e non sigla il quinto gol per i nerazzurri facendosi parare la conclusione dall’estremo difensore rosanero.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa le due compagini iniziano ad effettuare diverse sostituzioni per valutare eventuali alternative in rosa. Il tecnico dei rosanero Baldini manda in campo Doda (già alla fine del primo tempo), Broh e Floriano. Nel corso del secondo tempo, considerata la panchina corta dei rosanero, mister Baldini alterna diverse sostituzioni mandando nuovamente sul terreno di gioco anche giocatori usciti precedentemente.

Il tecnico del Pisa Rolando Maran, invece, ha la possibilità di effettuare diversi cambi su più fronti della sua formazione. Il club nerazzurro, infatti, venerdì 22 luglio terminerà il proprio ritiro precampionato svolto nel bergmasco, in Val Seriana. Al 66′ Berra sigla il gol del 5-0 appoggiando in rete un pallone respinto da Massolo sul colpo di testa di Sek. Nei minuti successivi al quinto gol dei nerazzurri il Palermo prova a mettere a segno il gol della bandiera, ma senza riuscirci. In campo, intanto, trovano spazio anche Somma e Corona, mentre rimangono in panchina senza mai entrare Marong e il portiere Grotta.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Chi ben comincia è a metà dell’opera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.