Mare mosso e onde alte, barca in avaria: i soccorsi - Live Sicilia

Mare mosso e onde alte: barca in avaria, paura per 13 turisti

I soccorsi tra Favignana e Marettimo
0 Commenti Condividi

E’ stato necessario l’intervento della Guardia Costiera per trarre in salvo i turisti che ieri pomeriggio si trovavano a bordo di una imbarcazione, utilizzata per gite turistiche nell’arcipelago delle Egadi, che durante la navigazione tra Favignana e Marettimo, è stata soggetta ad un’avaria nel mentre le condizioni meteo marine peggioravano d’improvviso.

La navigazione era cominciata con mare calmo e assenza di vento, poi improvvisamente mare mosso con onde di circa due metri e raffiche di vento da maestrale di 20/25 nodi e condizioni proibitive per la navigazione in sicurezza. Inoltre un’avaria al motore che impediva all’imbarcazione di governare, rimanendo in balia del vento e delle forti correnti. Momenti di paura per i 13 passeggeri con il comandante dell’imbarcazione che chiedeva il soccorso via radio alla Guardia Costiera. La motovedetta SAR/SVH CP 330 nonostante il maltempo è riuscita in 45 minuti a raggiungere l’unità, trasbordando tutti i passeggeri presenti a bordo e fornendo assistenza fino al momento dell’arrivo di altra unità incaricata del rimorchio dell’imbarcazione priva di governo.

Alle 19 l’arrivo a Marettimo, dove i turisti sono stati rifocillati e sottoposti a controlli sanitari. La Guardia Costiera nel comunicare l’esito positivo del soccorso ha però colto l’occasione per richiamare tutti i diportisti e conduttori di unità navali in genere di consultare con attenzione le previsioni ed i bollettini meteo prima di uscire in mare, controllando tutte le dotazioni di sicurezza, la funzionalità e l’efficienza degli apparati radioelettrici e propulsivi delle rispettive unità, proprio per evitare di trovarsi in improvvise situazioni di difficoltà in mare, prevenendo possibili avarie e pericoli causati dal maltempo.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.