Marsala piange Francesco, sarà lutto cittadino

Marsala piange Francesco, sarà lutto cittadino

La morte dello studente
IL GIALLO
di
0 Commenti Condividi

MARSALA (TRAPANI) – Lutto cittadino, domani, a Marsala, in coincidenza con il funerale nella chiesa Madre, alle 10.30, di Francesco Pantaleo, lo studente universitario di 23 anni scomparso a Pisa il 24 luglio, quando si è allontanato dall’appartamento che condivideva con altri due universitari, e trovato morto, carbonizzato, l’indomani sera nelle campagne di San Giuliano Terme, in località San Martino Ulmiano, a circa 5 chilometri dalla sua abitazione pisana. Al momento, l’ipotesi privilegiata degli inquirenti toscani è il suicidio. A proclamare il lutto cittadino è stato, oggi, il sindaco di Marsala, Massimo Grillo, che ha disposto per domani bandiere a mezz’asta al Palazzo municipale e a Palazzo VII Aprile (sede del Consiglio comunale).

Saracinesche abbassate

Nella sua ordinanza, inoltre, il primo cittadino invita gli esercenti commerciali ad abbassare le saracinesche in concomitanza con il funerale. Sottolineando che “tutta la cittadinanza, unitamente all’amministrazione comunale, è stata particolarmente colpita dal terribile fatto”. A Pisa, Francesco Pantaleo era iscritto al corso di laurea di Ingegneria informatica.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *