Mazzarone, un arresto | per furto di bancomat - Live Sicilia

Mazzarone, un arresto | per furto di bancomat

All’interno di un capannone i militari hanno rinvenuto il bancomat con la cassaforte ancora integra, e vari attrezzi che sarebbero stati utilizzati dai malfattori per aprirla.

Blitz dei carabinieri
di
0 Commenti Condividi
Arrestato: Massimiliano Fiore

Arrestato: Massimiliano Fiore

MAZZARONE. Nel corso della nottata odierna i carabinieri della Compagnia di Caltagirone, nell’ambito delle indagini inerenti il furto del bancomat ai danni dell’istituto bancario Unicredit di via Ettore Majorana in Mazzarrone, consumatosi nella nottata precedente, hanno eseguito un fermo per furto aggravato nei confronti del 34enne catanese Massimiliano Fiore.

Grazie al dispositivo di controllo del territorio messo in atto dai militari, sia nel comune di Mazzarrone che nei comuni limitrofi, il 34enne è stato sorpreso a bordo di un Fiat Ducato nelle adiacenze di un capannone di via Canonica di Mazzarrone, ove era stato nascosto l’Iveco Turbo Daily, utilizzato nella nottata precedente per asportare il Bancomat. Accortosi della presenza dei carabinieri, l’uomo ha tentato la fuga che si è conclusa, dopo un breve inseguimento, in c.da Piano Stella di Caltagirone. All’interno del capannone i militari hanno rinvenuto il Bancomat con la cassaforte ancora integra, e vari attrezzi che sarebbero stati utilizzati dai malfattori per aprirla.

Nella foto, la banca con il bancomat asportato

Nella foto, la banca con il bancomat asportato

Si è proceduto così alla restituzione della cassaforte al direttore della banca e dell’Iveco Turbo Daily, che era stato rubato, al legittimo proprietario.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *