Catania, gambizzato: indagini della polizia - Live Sicilia

“Mi ha sparato per la precedenza”, la versione però non convince

La Squadra Mobile sta verificando la versione del ferito. I fatti risalgono a venerdì scorso.
1 Commenti Condividi

CATANIA – È arrivato all’ospedale Garibaldi Centro con un due ferite da arma da fuoco. Un 45enne è stato gambizzato lo scorso venerdì a Catania: è stato colpito alla gamba destra e alla coscia sinistra. C’è da capire se un’unica pallottola o due. Potrebbe essere stato anche un unico proiettile che è uscito da un arto finendo la corsa nell’altro. Ha raccontato di avere avuto una lite con un altro automobilista all’incrocio tra lo stradale Cravone e viale Pecorino, a San Giorgio, per una mancata precedenza. Il conducente della vettura, al culmine della discussione, avrebbe estratto una pistola e fatto fuoco.

Al Pronto Soccorso del Garibaldi Centro sono arrivati i poliziotti allertati dai medici. La versione del ferito (incensurato) però pare non abbia convinto gli investigatori tanto è che la Squadra Mobile sta svolgendo precisi approfondimenti per trovare riscontri al racconto della vittima. Sono stati svolti rilievi anche nella zona ‘indicata’ come teatro dell’incidente e della sparatoria.

Per quasi una strana coincidenza, sabato mattina sullo Stradale Cravone si è consumato un incidente. In un primo momento alla Polizia era arrivata notizia che ambulanza diretta al San Marco di Librino trasportasse un ferito d’arma da fuoco, ma poi i medici hanno diagnosticato traumi compatibili con un incidente. Le volanti hanno appurato l’avvenuto sinistro e poi affidato le indagini per la dinamica alla polizia locale. Purtroppo Salvatore Branciforte, 36 anni, è morto appena arrivato al Pronto Soccorso.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    al pta san giorgio esiste un servizio di psicoterapia,approfittatene,,,oppure utilizzare il bonus statale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.