Micciché: "Governo Berlusconi?| Scelte devastanti per la Sicilia" - Live Sicilia

Micciché: “Governo Berlusconi?| Scelte devastanti per la Sicilia”

Primo confronto tra i candidati alla presidenza della Regione, tra ammissioni di colpa e toni accesi.

REGIONALI, PRIMO CONFRONTO TRA CANDIDATI
di
34 Commenti Condividi

CEFALU’ – Va di scena a Cefalù il primo confronto tra i candidati alla presidenza della Regione siciliana, nella cornice del Festival internazionale del gelato. Presenti Gianfranco Micciche’ (Partito de isicliani, Fli, Mps), Rosario Crocetta (Pd,Udc, Api), Claudio Fava (Idv-Sel), Mariano Ferro dei Forconi, Nello Musumeci (Pdl-La Destra), Giancarlo Cancelleri (Movimento cinque stelle) e Davide Giacalone.

Un confronto dai toni accesi e con qualche clamoroso mea culpa. “Mi assumo le mie responsabilita’ – ha detto Micciché – e faccio ammissione di pentimento. Ho fatto parte del governo Berlusconi, l’ho appoggiato, ma ora me ne pento. Ho capito l’errore e me ne sono scappato. Quel governo e’ stato devastante e ha compiuto scelte contro la Sicilia”.

E se Musumeci sostiene che “il nuovo presidente della Regione siciliana non dovra’ essere ricattabile, neppure dai partiti”, Rosario Crocetta attacca a testa bassa il suo stesso partito: “Secondo me il Pd ha sbagliato a continuare a sostenere il governo Lombardo quando si e’ saputo che era indagato per mafia. Lo ammetto. Io ne presi le distanze”. Grandi applausi per il grillino Cancellieri – “Basta con le prebende ai politici, basta con i privilegi, le autoblu” –  che ha anche criticato il presidente uscente Lombardo, attaccato anche da Fava. E infine dichiarazione choc di Ferro: “Mi chiedo: il vero problema e’ la mafia o lo Stato? Quello che vede un commerciante o un piccolo imprenditore come me, non e’ l’estortore che vuole il pizzo, ma la Serit che ti strangola con le cartelle esattoriali o la banca che non concede il credito. E’ questo che alimenta il messaggio mafioso. In questa terra la mafia non e’ quella della lupara”.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

34 Commenti Condividi

Commenti

    Sostenere che il governo Lombardo non ha fatto nulla è pura miopia e faziosità, ricordo solo lo stop del mega affare termovalorizzatori, cosa che sta invece molto a cuore a più di un politico del pdl e che nel caso di vittoria di Musumeci, verrà puntualmente riproposto. Ritengo fra le candidature la più autorevole quella di Rosario Crocetta per la sua storia personale e per le sue doti riconosciute di buon amministratore. Provo un certo disagio al solo pensiero di poter essere amministrato da un politico rappresentante della destra di Storace ed in più estimatore di Berlusconi di cui è stato membro del governo. Vai avanti Crocetta per una sicilia semplicemente normale!

    Miccichè si pente di aver fatto parte del governo Berlusconi?????E’ UNA VERGOGNA!!
    Si dovrebbe pentire di aver fatto politica….è stato lui che ha sfruttato la musichetta di Forza Italia per fare il padrone in Sicilia e ora se ne pente…che schifo… certa gente non ha prorpio nulla di politico….se non era per la musichetta non avrebbe nemmeno fatto il consigliere comunale, altro che il parlamentare…mi faccia il piacere..I siciliani lo sanno bene, e il 28 ottobre vedremo i risultati….voglio proprio vedere a quale percentuale arriverà questa armata brancaleone di miccichè…
    P.S. speriamo mi risponda lui o qualche suo seguace in modo da poter aprire il giusto confronto, lo aspetto con ansia.

    mah..il grillino che ripetr a pappagallo quello che dice grillo..di suo nulla…micciche’ dimentica che faceva parte di quel governo ma evidentemente ha la memoria corta..due bei tipi . qua si puo’ fare retorica quanto si vuole..ma gli unici per competenza e per morale sono solo musumeci e crocetta..spero vinca il primo..ma oltre loro due vedo poco

    ….”nella cornice del Festival internazionale del gelato”…paradigmatico!jack

    Si, si. Il governo Lombardo non ha fatto i termivalorizzatori. Neanche quelli.
    Infatti non ha fatto nulla.
    Mi chiedo quanto era la “distanza” presa da Cricetto da Lombardo: saranno stati 20, 30 o 50 centimetri?

    ma scusate questo Signore non è stato Sottosegretario all Economia del Governo Berlusconi, nonchè il fautore del 61 a 0 del 1994, non è stato quello che qualnque cosa chiedeva o faceva Bossi, assecondato in questo da Berlusconi, lo accettava con finta sofferenza. Ora, dopo aver fatto danni incalcolabile per la sicilia, fa finta che lui non centri e propone le soluzione. On. Miccichè un pò di dignità per favore!!!!!

    @Piero Lo Cicero
    se pensi che Miccichè nella ex F.I(PDL) sia stato il solo “opportunista” e “miracolato” oltre i propri meriti ti sbagli di grosso…..lui è soltanto il più…agitato e spaccone,ma,quelli più viscidi sono ancora tutti lì,magari quatti quatti attendono di traghettare verso lidi più sicuri e se non saranno accontentati vedrai a quali migrazioni “bibliche” o transumanze di ruminanti daranno vita da qui a fine mese!;io da parte mia non andrò a votare nè per un presidente “in stato di agitazione perenne”,nè per un presidente di un partitino estremo,nè per nessun consigliere della sua coalizione politica di dilettanti allo sbaraglio,infatti una considerazione sorge spontanea: se il giudizio su Miccichè è quello che tu hai dato….,come dobbiamo giudicare quelli che da costui si sono fatti turlupinare fino al punto di farsi dettare il nome del proprio candidato?

    Carissimo Miccichè, ma il gorvernicchio lombardo che tu hai fatto nascere, allattato, abbandonato e poi ripreso, (mi sembri lombardo..la stessa schizzofrenia), il potere logora chi non ce l’ha, e tu è da molto che l’isegui….Ma come sempre arrivi sempre secondo, forse perchè nessuno (normale) può darti fiducia? Solamente uno come te (arraffaele lombardo) te ne ppuò dare e infatti…eccolo ad appoggiare “l’amico” di sempre gianfranco….SIAMO TUTTI PAZZI!!!!
    MA NON SCEMI…BASTA CON QUESTO POLITICHESE DI BASSA LEGA…

    @Innovatore
    Caro Innovatore, bisogna avere il coraggio d’innovare!!!.
    Musumeci e Crocetta probabilmente sono Competenti e moralmente ineccepibili (ma cosa si intende per morale???).
    Ma purtroppo per te non siamo in dittatura ma in democrazia, quindi Crocetta governerà assieme all’UDC di Dina!!!,Lumia, Cracolici,Centorrino(già assessore di Lombardo), Spampinato(ancora oggi assessore di Lombardo che nomina anche consulenti!!!);(gente, come saprai lontano anni luce da Lombardo e company).
    Musumeci governerà con il Pid di Cuffaro e Romano, con il PDl, che, come dice giustamente il suo fondatore in Sicilia, ha fatto della nostra terra carne di porco!, quindi c’è poco da rallegrarsi!.
    Ti dichiari deluso non di quello che hanno fatto questi signori, ma di quello che dice una persona non compromessa, nuova, e che almeno ci consente di coltivare un’illusione di cambiamento!
    Fammi una cortesia, cambia il tuo Nick da innovatore a conservatore!

    Scusate ma davide giacalone non ha parlato?

    l’unica vera rivoluzione è non dare il voto ai partiti nazionali !

    PARTITO DEI SICILIANI 100%

    SICILIA AUTONOMIA INDIPENDENZA

    GIU’ LE MANI DALLA SICILIA

    tutto il resto sono solo filosofia politica di chi li ha votati e ora si sente tradito!

    Micicchè o chiunque altro basta che si vota un partito siciliano via i nazionali che poi devono ubbidire ai loro leader che sono a roma e della sicilia non gli frega niente!

    VOTA UN SICILIANO VOTA PER I SICILIANI VOTA PER LA SICILIA

    PdS X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X sicilia
    PD ———– roma
    PDL ———– roma
    IDV ———– roma
    UDC ———– roma

    Le persone con un minimo di QI ( e sono veramente poche quelle rimaste in questa regione, il grosso è andavo via da tempo e torna solo in vacanza)

    non dovrebbero neanche stare a sentire, valutare discutere quello che dicono…

    hanno nominato in questi ultimi dieci anni i loro uomini migliori..

    e basta guardare i risultati…

    viva l’esercito degli incompetenti…
    viva chi ha amministrato la fiera del mediterraneo, la gesip, gli ATO, l’AMIA….

    d’altronde.. da parte di chi non ha mai lavorato cosa ci si poteva aspattare

    e per fortuna che non è passato il referendum sul nucleare…

    ve li immaginate a sapere che gli stapino greco, i galioto( solo per indicare alcuni amministratori che si sono distinti negli enti che hanno amministrato)… andavano a gestire gli impianti nucleari ??? se non fosse per la gravità della situazione ci sarebbe da ridere

    Miccichè è il campione mondiale di bufale! Dice di essere andato via lui dal governo berlusconi? hihihihihi berlusconi si è dimesso e dopo, soltanto dopo, lo hanno buttato fuori dall’ufficio visto che lui non voleva uscire. Comunque sono sicuro che miccichè potrebbe risollevare la speranza, le sorti e l’umore di molti siciliani, lui ha la giusta ricetta, la giusta medicina …

    @ mario giuffrè
    e chi sarebbe miccichè il politico siciliano che a cuore le sorti della Sicilia???
    ahahahahahahahahahahahahahahahah
    La prendo come una battuta altrimenti mi scoppia il fegato!
    Non ci rimarrei neanche male se leggessi commenti del tipo “gianfranco mi ha aiutato ed è giusto che adesso lo voti”. Giustissimo, inutile fare la morale, sò vivere e capisco che le cose devono andare così. Ma vi prego non parlate di autonomia, di sicilianità, di statuto e altre cazzate perchè il Sig. Miccichè da una vita ha la possibilità di fare qualcosa per la sua terra E NON HA MAI FATTO NULLA SE NON GARANTIRSI L’AUTO BLU A VITA. E’ stato sottosegretario, ha governato in sicilia e in città per decenni, che cavolo ha fatto mai?????? Ditemi una cosa soltanto vi prego.
    Siate sinceri per primi con voi stessi…

    Ma come si può dare fiducia ad una persona (Micciche) che ha fatto attivamente parte del governo Berlusconi ed ora se ne pente ! Ha fatto uso di droga,e ora se ne pente e promette di non farlo più ! A luglio si è proposto come candidato alla presidenza ad agosto ha proposto la candidatura di Musumeci ,decantandone le lodi, ora si ripropone come presidente ! Ma Miccichè sa dove abitano di casa la serietà e la coerenza ? Ma ci crede cosi’ imbecilli da votare per lui?!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Ma micciche’ non e’ stato ministro? E cosq ha fatto lui per la sicilia? Mah!

    Cari amici di Livesicilia
    Visto che Miccichè è diventato loquace (ha pure confessato qualche marachella giovanile) e che ha preso distanza dal PDL e da Berlusconi, perchè non lo intervistate sui rapporti tra lui e Dell’Utri (erano insieme in Pubblitalia) e tra Dell’Utri e Berlusconi.
    Magari ne viene fuori un bello scoop.

    Il problema non è lui.
    Il vero problema sono coloro i quali ci vanno ancora dietro.
    (chissà quante altre volte dovrò riscriverlo)!

    Miccichè già sei improponibile! Sputi pure nel piatto che ti ha fatto Cristiano!!! Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

    Alla faccia della coerenza.Micchichè dopo 20 anni di berlusconismo, vede che tutto è andato a rotoli. Bravo Miccichè. Io sono convintissimo che pur di far fuori Musumeci, i suoi elettori alla fine vengono catapultati nella lista di Crocetta.Inciucio su inciucio. Crocetta, anche lui coerente. prima per 4 anni col PD appoggia il governo Lombardo ed ora fa il pentito, scusate, il mea culpa

    BRAVO GIANFRANCO,HAI DETTO BENE IL GOVERNO BERLUSCONI HA ROVINATO LA SICILIA,NON VOGLIAMO PIU’ DIPENDERE DA ROMA.PER QUESTO CI VUOLE LA LEGA SUD,QUELLO CHE TU STAI CREANDO,E NE SIAMO FELICI.

    Si pente di Berlusconi al governo nazionale, si pente di Cammarata al Comune, si pente di Galioto all’AMIA, si pente di Greco alla Fiera del Mediterraneo. Ma non si pente di essere ancora in giro a fare danni per tutti!!

    PERCHÉ GIANFRANCO MICCICHE’ È IL PIÙ CREDIBILE DI TUTTI I CANDIDATI?
    Perché è SERIO, riconosce gli ERRORI fatti, è DETERMINATO, è SPREGIUDICATO, ha le PALLE, AMA la SICILIA ed i SICILIANI, non ha VINCOLI con i Partiti tradizionali, è l’unico in grado di mettersi contro Roma per ottenere l’applicazione integrale dello Statuto Siciliano.
    SERIO:”Gianfranco Miccichè, nell’anno 2008, con coerenza, non solo nei riguardi del proprio Partito, ma per il bene dei Siciliani, rinunciò, dopo averla annunciata, alla candidatura a Presidente della Regione ed appoggiò, con lealtà e con calore la candidatura di Raffaele Lombardo, voluta dai Siciliani. I Siciliani credono in GIANFRANCO MICCICHE’, nella sua lealtà, concretezza, determinazione, forza, coerenza, nel suo essere UOMO, nell’onestà politica dimostrata quando, dietro la minaccia di un Commissariamento della Regione, non si è chiamato fuori, non si è sottratto dalle RESPONSABILITÀ delle condizioni in cui si trova la Sicilia: le ha assunte in prima persona, dichiarando “TUTTI SIAMO RESPONSABILI” (Luigi Crespi).
    Consapevole degli ERRORI fatti: – “Da giovane ho fumato qualche canna, ma una volta mi andó via la testa a tal punto da spaventarmi, quindi dissi basta… Non rinnego nulla di quello che ho fatto, ma oggi direi ai ragazzi di non farlo.”.
    DETERMINATO: E’ stato un Ministro Siciliano. Prima è stato Siciliano, poi è stato Ministro’” ( Nello Musumeci). E’ ” un Uomo che per la sua terra sarebbe pronto a dare tutto. Ha la grandissima capacità di essere forte con i potenti e straordinariamente vicino a chi è in difficoltà.” (Michele Cimino). “Credo sia arrivato il momento di pensare solo alla Sicilia, rimanendo liberi dai condizionamenti che arrivano da oltre lo Stretto… Bisogna mettere insieme le forze politiche che hanno a cuore gli interessi reali della Sicilia.:I Siciliani hanno sempre trovato da soli la forza e la determinazione per risolvere i propri problemi. A cominciare dalla lotta alla mafia. Dove i siciliani – magistrati, uomini delle forze dell’ordine, uomini politici – sono sempre stati in prima fila, pagando prezzi altissimi.(Gianfranco Miccichè)
    SPREGIUDICATO: Claudio Fava nel corso di una conferenza stampa ha detto:
    “Gianfranco Miccichè rappresenta un pezzo devastante della Sicilia”. Nessuna affermazione, nessun complimento, nessuna parola di ammirazione è stata così veritiera e gradita. “Esiste uno meglio di me? Non esiste uno meglio di me? allora non mi rompete le palle…, MI CANDIDO.”
    Ha le PALLE ed è coerente ”. “C’è bisogno che ci siano persone con le palle per governare questa Regione, che si aprano i cantieri, che si sblocchino i bandi, che si usino i fondi strutturali” “Ho un progetto in mente e credo di essere capace di portarlo avanti. Tuttavia, se mi offrissero un progetto ed un uomo migliore, non esiterei a fare un passo indietro. Ad esempio, non potrei essere un competitore di Pietro Grasso, perche’ voterei per lui”.( Gianfranco Miccichè, intervista ad Ital Press del 25 maggio 2012
    AMA la SICILIA ed i SICILIANI: ““Mi candido alla Presidenza della Regione Siciliana. La Sicilia è al collasso. Servono programmi concreti per aggredire la crisi e restituire dignità alla nostra terra. La Sicilia ha la voglia, il coraggio, le risorse e le potenzialità per uscire dalle sabbie mobili “ Non ci rassegniamo alla povertà, né al vittimismo. Siamo un popolo fiero, orgoglioso, determinato che vive in una terra piena di potenzialità. Inespresse, certo. Represse, sicuramente”
    Non ha VINCOLI con Roma: Non ha PADRONI di Partito. Qualsiasi Governatore, che ha legami con i Partiti tradizionali, non muoverà un dito per l’applicazione integrale dello Statuto Speciale, perché il Governo Nazionale, a cui deve essere, inevitabilmente, acquiescente, lo impedirà. E perciò dovrà ubbidire.
    Paladino dello STATUTO SICILIANO: “Il nostro Statuto per troppi anni è rimasto solo un tratto di inchiostro su un pregiato foglio di carta. Dare piena attuazione alla Costituzione siciliana non rappresenta più una mera utopia ma un’esigenza concreta per creare sviluppo”(Gianfranco Miccichè).

    Non posso che auspicare che lo sbarramento del 5% ne lasci tanti con gli occhi pieni e la bocca vuota. A volte il caso ha più senno del pensiero. Vedi gli eletti al Comune di Palermo.

    Grande Sud Messina

    le chiacchiere stanno a zero
    valutiamo il Micciche per quello che ha fatto fino ad oggi per la sicilia sia quando era in Forza Italia poi PDL e ora che è il leader di Grande Sud; anche Lui ha partecipato al magnia magnia ( vedi consulenti l’Avv. Stallone ti dice niente? ) ed i danni fatti da questa persona ( in primis lo stupefacente Cammarata – Palermo stava affondando e Lui alla Cuba con il suo grande amico sindaco) li pagheremo per moltissimi anni.
    ma di cosa stai parlando

    Non succedeva da tempo.
    i siciliani onesti, di qualunque, tendenza, hanno tre candidati onesti tra cui scegliere: Crocetta, Fava e Musumeci.

    Chiediamoci perché tutta la stampa, compreso questo giornale, fa ogni giorno propaganda a senso unico antiautonomista.
    Qual è il vero problema?
    Il problema è che il governo autonomo di Lombardo, per la prima volta nella storia, ha detto NO al saccheggio della Sicilia. E questo ha determinato molte scontentezze, in Sicilia ma soprattutto fuori.
    Se Micciché ha sposato questa causa, viva Micciché.
    Crocetta = Monti
    Musumeci = Lega
    Degli altri l’unico che conta è Miccichè.
    Poi ognuno scelga quello che vuole.
    Ma senza gli autonomisti non si governa. Abbiamo già vinto.

    @Max
    Lombardo si è opposto al saccheggio della Sicilia da parte del Governo nazionale, perchè a saccheggiarla ci pensava già lui.
    Miccichè=berlusconi, cuffaro,lombardo,dell’utri,cammarata,galioto(ex grande presidente amia),Stapino Greco(grande capo della fiera del mediterraneo, Mineo (grande deputato dell’arenella),saverio romano, Bevilacqua,Martello( il famoso corriere..)…etc..etc..etc..
    Canta vittoria dopo il voto ..ti prego!

    Lombardo e Miccichè sono autonomisti nel senso che non permettono a nessuno di mangiare nel loro piatto. Altro che Roma, meglio se a divorare le casse siciliane sono cip e ciop…….sai quanti amici e parenti a cui far fare consulenze!!!
    E poi al momento delle votazioni partono gli sms.
    Vedete che la parola autonomia con cui vi riempite la bocca è molto pericolosa. Senza i fondi provenienti da Roma la Sicilia sarebbe in default da almeno 50 anni. Tutti i buchi che i politici hanno creato sono stati puntualmente tappati da Roma.
    Vallo a dire alla Lega che la Sicilia vuole l’autonomia, poverino Bossi sta morendo con questo desiderio!!!
    Discorsi ridicoli, non sapete neanche di cosa parlate.

    Discorsi da ” bannera di cannavazzu”. E’ tutta una fiction sotto l’egida di Dell’Utri e Berlusconi.

    SCUSATE VORREI CHIEDERE A CROCETTA COME PENSA DI AFFRONTARE LA PRESIDENZA CON INNOVAZIONE CONSIDERANDO CHE IL SUO PARTITO PER QUATTRO ANNI A GOVERNATO CON LOMBARDO RIDUCENDO LA SICILIA IN UN LETAMAIO ?come fa’ micciche’ a parlare di sicilianita’ con LOMBARDO in coalizione,e FRANCO MINEO candidato?forse e’ per questo che cracolici e’ dovuto fuggire sommerso dai fischi.MUSUMECI SEI TROPPO AVANTI.

    Vergogna, Musumeci-Lombardo .. Siete come i Ladri di Pisa … Chiunque vinca dovrà allearsi con voi.. Speriamo che sia un Presidente Libero! Che possa liberare questa terra dalle vostre grinfie, definitivamente …. Io Credo in Nello Musumeci !!!!

    Propongo che il Ministro degli Interni predisponga un “programma di protezione” all’on. Gianfranco Miccichè, così come viene normalmente fatto per i “pentiti di mafia” ……. Che sia un novello Saulo ?!?
    Ma sua “cecità” illustrissimo on.le è divina o dovuta ad effetti collaterali ……. magari tra un paio d’anni ci dirà che anche Lei la usa per uso terapeutico – …… Emilio Colombo, docet……

    @ GRANDE SUD MESSINA,

    quanto ti paga Miccichè per dire queste fesserie?

    Mi sai dire quanto ha guadagnato il tuo Saulo, in questi 15 anni di potere?

    3 – 4 milioni di euro di stipendi dichiarati …… poi c’è il resto che è 5 o 6 volte tanto? …

    Hai ragione è un novello San Francesco d’Assisi ……………..

    Qui in Sicilia VOTO = SCAMBIO DI VOTO

    ma non con la banconota tagliata a metà ci sono tanti sistemi più moderni:

    lavoro (precario, … la “famosa ciotola di riso”…. il lavoro stabile – a tempo indeterminato- dirigenziale, etc.- lo riserviamo ad amici e parenti tutti super genii ed intelligentissimi, bravisssimi…… vi ricordate per citarne qualcuno fratello di Cuffaro, figlio di Cammarata, sorella di Schifani, etc, etc…) favori, consulenze, regali, etc…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.