Micciché: "Taglio dei vitalizi? | Mi scuserò con gli ex deputati" - Live Sicilia

Micciché: “Taglio dei vitalizi? | Mi scuserò con gli ex deputati”

Il presidente dell'Assemblea: "Si vogliono togliere soldi a persone di 80 o 90 anni".

15 Commenti Condividi

PALERMO – “Se dovesse passare il taglio dei vitalizi anche in Sicilia, andrò a chiedere personalmente scusa a quegli ex deputati ottantenni, tra cui ex presidenti della Regione, alcuni dei quali dovrebbero vivere con una pensione da 1.300 euro”. Così il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, a margine della cerimonia del ventaglio con la stampa parlamentare. La proposta di riduzione dei vitalizi, presentata dal M5s, è stata rinviata a settembre. “Vorrei però ricordare che i vitalizi sono stati eliminati quindi non c’è più cosa tagliare – ha aggiunto Miccichè – Quello che si propone è di togliere soldi a persone che oggi hanno 90 anni e che avevano i vitalizi di quarant’anni fa. Personalmente non sono d’accordo, se voteranno allora andrò a chiedere scusa agli ex deputati. Non so se questa è una cattiveria che funziona o una vendetta nei confronti di chi ha fatto politica. Spero che non passi, ma se passasse la applicheremo”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

15 Commenti Condividi

Commenti

    basta fare una piccola indagine patrimoniale. Vediamo quanto hanno accumulato e se sono sufficienti per vivere dignitosamente il resto della vita. In realtà i soldi andranno sottratti agli eredi che senza far niente, si trovano un bel gruzzoletto non loro e magari ottenuto con delibere scellerate di aumenti di retribuzioni incontrollate. E basta co sti vittimismi. sono ricchi per un mestiere che non merita stipendi così alti.

    Prima di tutto dovresti chiedere scusa ai Siciliani per come è stata ridotta la Sicilia nell’ultimo trentennio :ultima in tutto. VERGOGNA!

    dovrebbe invece scusarsi uno ad uno con gli abitanti della Sicilia che incontra

    L’ On. Miccichè farebbe bene a chiedere scusa ai Siciliani tutti.
    Per troppi anni abbiamo pagato politici (di tutta l’erba non voglio fare un fascio) che non meritavano nulla.

    presntino l’ISEE e si taglino i vitalizi in modo proporzionale

    basta chiacchiere: si rendano pubblici gli importi dei vitalizi di questi personaggi e dei loro eredi e vedremo chi deve chiedere scusa

    presentino l’ISEE e vedremo

    Miccichè, ma per lei quanto valgono i politici? Per me dovrebberpo essere aboliti.

    Io invece mi vergogno di avere presidente dell’Assemblea come te!!

    In buona sostanza SI STRACCIA LE VESTI per il forte dispiacere.

    miccichè se sta zitto mi creda ci fa chiù fiura.

    Caro Miccichè prima di parlare ,o meglio di dire idiozie, conta fino a 10 .Le ricordo che in Italia ci sono milioni di persone che vivono con una pensione di nemmeno 500 euro,soli,malati.Se qualche “furbacchione” dovesse restare con 1300 euro mensili mangerebbe ugualmente e non peserebbe sulle spalle dei cittadini onesti.

    Magari prendessero tutti gli Italiani 1300 euro al mese di pensione…..MICCICHE MA DOVE VIVI……certo Lei è abituato al LUSSO.
    Alle volte bisognerebbe guardarsi anche indietro.
    La finisca di dire idiozie perchè NESSUNO del popolo è dalla Sua parte.

    Egregio On. Miccichè, mi chiedo ancora come tutti i Siciliani hanno ancora votato una persona come lei, spero che si ravvedano ed alle prossime elezioni le diano il ben servito a lei e ad al suo amico Milazzo. dovreste chiedere voi scusa ai milioni di siciliani che vivono di pensioni minime da fame ed a tutti i disoccupati che per colpa vostra si trovano, in mezzo ad una strada mentre voi passate il tempo in assemblea alla faccia nostra. I poveri deputa ottantenni anche se gli taglieranno i vitalizzi non morranno di fame e di sete e comunque hanno ben goduto in tanti anni con i soldi dei poveri Cristi. SICILIANO INDIGNATO.

    tutti contro di lui……ma chi ha votato forza Italia? NESSUNO……siamo stati noi siciliani e sapevamo benissimo chi sarebbe salito e come la pensano loro…..la colpa è nostra di ogni singolo cittadino che non fa nulla per cambiare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.