Mondiali FIFDS, Italia campione| Sconfitto in finale il Portogallo - Live Sicilia

Mondiali FIFDS, Italia campione| Sconfitto in finale il Portogallo

Gli azzurri in trionfo contro i lusitani, ospitanti della kermesse riservata ad atleti con sindrome di Down.

calcio a 5
di
0 Commenti Condividi

VISEU (PORTOGALLO) – L’Italia è campione del mondo e lo diventa con merito, dopo aver battuto nella partita decisiva i padroni di casa portoghesi con un roboante 4 a 1. A Viseu è stata grande Italia, una nazionale guidata in maniera sagace dal referente tecnico Signoretto e dal tecnico Oldani, capaci di amalgamare in poco tempo una nazionale giovane, forte e coesa.

Battuti due volte i messicani (11 a 3 e 8 a 2 i risultati delle due partite) gli azzurri, dopo il pareggio nella gara inaugurale contro il Portogallo per 4 a 4, si giocava tutto nella partita decisiva contro i lusitani, vinta con un primo tempo da fantascienza che ha visto Messina e compagni portarsi sul parziale di 4 a 0, prima di amministrare da squadra vera il risultato acquisito e lasciando ai vicecampioni solo la gioia del goal della bandiera sul finale di partita. Oltre al titolo mondiale, il primo indetto dalla FIFDS, l’Italia torna dal Portogallo con il miglior portiere (Francesco Leocata) e il miglior marcatore (Luca Magagna).

Il referente tecnico Signoretto esprime così la sua gioia: “Che bello vederli giocare a calcio. Una soddisfazione per tutto lo staff vedere come i ragazzi sono stati in grado di mettere in campo quello che è stato fatto negli allenamenti. Vincere il mondiale è stata la classica ciliegina sulla torta, un’emozione immensa ma, soprattutto, un evento che garantirà l’ulteriore sviluppo del nostro calcio riservato ad atleti con sindrome di Down. I ragazzi sono stati magnifici, il gruppo unito fin da subito alla ricerca di un risultato importante, che ci eravamo prefissati alla vigilia e che siamo riusciti con forza a raggiungere. Sono orgoglioso dei miei ragazzi”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *