Sicilia, Musumeci: "Sono ricandidato" - Live Sicilia

Musumeci: “Centrodestra compatto, io ricandidato”

Il governatore intervistato a Un Giorno da Pecora
LE REGIONALI
di
10 Commenti Condividi

PALERMO – La ferma convinzione di essere già in pista per il secondo mandato (“sono ricandidato, resta da definire il perimetro della coalizione”), e l’annuncio di un centrodestra “compattissimo”, mentre “l’avversario da combattere resta il centrosinistra”. Nei giorni in cui il suo governo è alle prese con la difficile navigazione della Finanziaria, il governatore Nello Musumeci ostenta tranquillità e non mostra cedimenti sulla strada della ricandidatura.

“Miccichè? Scuse accettate”

Rispondendo alle domande piccate di ‘Un Giorno da Pecora’, trasmissione ironica di Radio1, Musumeci scherza ma tra una battuta e l’altra lancia messaggi anche a Gianfranco Miccichè, protagonista lo scorso week-end della discussa intervista (poi smentita parzialmente) a ‘La Stampa’: “Avrei ‘rotto la m… per cinque anni? Mi dispiace che il presidente del più antico Parlamento d’Europa debba pronunciare questi termini. Sono convinto che sia stata una battuta stupefacente…, ovvero sorprendente – ha affermato il governatore sollecitato sull’argomento – . Non sono malizioso, uso la lingua italiana”.

“Non amo iene e sciacalli”

Dopo quell’intervista, “Miccichè mi ha mandato un sms che ho visto la sera. – racconta ancora Musumeci -. Le scuse sono assolutamente accettate. Tra persone che hanno ruoli di responsabilità istituzionale non si può avere risentimento”. Il passato, però, torna a galla e così una precedente dichiarazione del commissario di Forza Italia nell’Isola (“Musumeci sarebbe battuto alle lezioni anche da un gatto”), torna a galla e diventa lo spunto per una nuova domanda a metà tra il serio e l’ironico. la risposta del governatore lo è altrettanto: “”Amo i gatti e sono un animalista. Dai gatti mi faccio battere, ma non dalle iene e dagli sciacalli”.

“Centrodestra compattissimo”

E tornando sulle fibrillazioni interne alla coalizione, Musumeci stempera: “Il problema per il centrodestra è il centrosinistra, in Sicilia come nel resto d’Italia, è quello l’avversario, tutto il resto è davvero marginale. Sto governando da cinque anni con lo stesso governo dal giorno dell’insediamento, non abbiamo mai avuto un giorno di crisi in Sicilia e nel governo ci sono 4 assessori di Forza Italia su 12. Non c’è una crisi di governo. Il centrodestra è compattissimo”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

10 Commenti Condividi

Commenti

    ora. capisco perché alle 16.20 l’assemblea ancora non riprende….

    Centrodestra compatto……ma questo c’è o ci fa?

    Nn direi proprio compattissimo,ma scassatissimo.

    Ecco gli effetti del primo caldo!!!

    io non la rivotero’. basta con catania diventera’ bellissima. vogliamo la sicilia diventera’ bellissima.

    Che bella foto. Quella al “sacro pratone di Pontida” non ce l’avete?

    ma quando si candido 5 anni fa non promise che se eletto sarebbe stata l’ultima volta che si candidava e poi andava in pensione?rispetti la promessa

    ma quando si candido 5 anni fa non promise che se eletto sarebbe stata l’ultima volta che si candidava e poi andava in pensione? rispetti la promessa

    C’è , C’è!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *