Nuovi stalli blu dietro il Ferrarotto |La preoccupazione dei residenti - Live Sicilia

Nuovi stalli blu dietro il Ferrarotto |La preoccupazione dei residenti

Nuovi stalli a pagamento dietro l'ospedale? E' la preoccupazione dei residenti della zona che, stamattina, hanno osservato i tecnici comunali fare le misurazioni.

la segnalazione
di
3 Commenti Condividi

CATANIA – Hanno pensato, per un attimo però, che gli operai con la pettorina fossero lì per eseguire lavori di manutenzione e di pulizia. Ma l’illusione è durata poco. Pare infatti che i residenti di via Nicola Zingarelli e di via dell’Esperanto – che hanno inviato segnalazione a LivesiciliaCatania – abbiano osservato dei dipendenti comunali effettuare delle misurazioni per predisporre la realizzazione di nuovi stalli blu. “Questo è quanto ci hanno riferito – spiega uno degli abitanti della zona – ovvero che, al più presto, queste strade saranno interessate dal nuovo balzello, ancor più odioso se si pensa che le due vie sono le uniche che consentono ai numerosi cittadini che si recano all’ospedale Ferrarotto per far visita ai parenti ricoverati, di usufruire del parcheggio gratuito, considerato che già la via Citelli è interamente colorata di blu”.

Il tutto mentre, a pochi metri, si trova uno spiazzo lasciato completamente in stato di abbandono. “Sono tanti i cittadini della zona – prosegue il residente – che si chiedono se è normale che in una città cosiddetta civile, l’amministrazione comunale si preoccupi di aumentare gli stalli a pagamento di fronte ad un ospedale, lasciando nello stesso tempo in stato di completo abbandono una zona che andrebbe riqualificata, magari realizzando un parco giochi per i bambini”.

Non solo. Sarebbe giunta voce dello stanziamento di un ingente premio produzione per i dipendenti della Sostare. “Se così fosse – conclude il residente – sarebbe lecito pensare che al pagamento di questo premio potrebbero ben presto essere chiamati a contribuire non solo gli abitanti della via dell’Esperanto ma tutta la cittadinanza”.

Abbiamo provato a parlare con i vertici dell’azienda partecipata senza esito.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Una vergogna, ce ne ricorderemo alle prossime elezioni.

    Forse i consiglieri pensano che una volta “saliti” non devono più udire i cittadini?
    Strisce blu a go go ormai, va bene tollerarle ovunque e per un attimo..pure la sera ma vicino l’ospedale NO!!! Svegliatevi amministratori. E se proprio volete colorare di blu catania fatelo lontano dai luoghi pubblici o dove risiedere voi. O li le strisce sono..gialle?!?

    E la bambinopoli che fine ha fatto? Buffoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *