Ora Mirello piace ai renziani: | "Mi candido? Vediamo..." - Live Sicilia

Ora Mirello piace ai renziani: | “Mi candido? Vediamo…”

Mirello Crisafulli

Non piaceva ai renziani. Non piaceva a Pif. Non piaceva, Mirello Crisafulli. Che adesso invece piace. E manda a dire che...

Le amministrative
di
31 Commenti Condividi

ENNA– Mirello Crisafulli – ‘epurato’ dal Pd nel 2013 per l’indagine a suo carico, non approdata a nulla, per concorso esterno per associazione mafiosa – potrebbe essere il nuovo sindaco di Enna. Cioè potrebbe essere candidato alle prossime amministrative; nel caso di Crisafulli non fa differenza. Lui stesso – l’uomo che, per sua stessa ammissione, a Enna vince anche col sorteggio – parla dell’ipotesi in una intervista al ‘Corriere della sera’. “Mi candido? E quanta fretta che avete. Quanto manca? Due mesi. (… ) Sono il coordinatore del Pd di Enna da due anni. Vado bene per fare il coordinatore Pd ma non per fare il sindaco”. Sulla candidatura? “Vediamo. Ho una cosa privata a cui tengo molto”.

Scrive il ‘Corriere’: “Nel 2013 fu messo fuori dalle liste del Pd, a causa delle inchieste giudiziarie, quell’indagine per concorso esterno per associazione mafiosa poi finita nel nulla. Ora Vladimiro (Mirello) Crisafulli, noto come il ‘Cuffaro rosso’ per la facilità nel raccogliere preferenze, potrebbe tornare in pista, come candidato sindaco di Enna. I renziani, a lungo imbarazzati e ritrosi, ora sembrano corteggiarlo”. Lui si schermisce: “C’era un procedimento e si è chiuso. Mi vanto di non aver subito nessuna condanna. Anzi, una sola: dopo una manifestazione per far aprire l’università di Enna, dieci anni fa. Poi una stoccata a Pif. Domanda: “Pif ha invitato il Pd a buttarla fuori ‘a calci’, accusandola di ‘frequentare’ boss”. Risposta salatissima: “Pif? Non è del Pd. Si meravigliava e ora non si meraviglia più. Si vede che gli piace il Pd di Renzi”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

31 Commenti Condividi

Commenti

    Renziani??Se porti voti annche Pacciani!!!

    se piace uno come verdini, non vedo come al pd di renzi non possa piacere crisafulli.

    Mi chiedo che cosa ne pensa il Presidente paladino dell’antimafia……….

    E questa si che è buona politica…d’altra parte siamo in un periodo storico di rara luminosità, con Renzi capo del Governo, Faraone sottosegretario, Crocetta presidente della regione, ma cosa possiamo volere di più. E’ tutto fantastico, soprattutto Crozza che ormai non riesco a differenziare da renzi

    Morello uomo di sostanza. E basta

    crisafulli imbarazzante? Forse fate finta di non conoscere i devoti di renzi? Poveri noi…

    I nostri politici sono come gli abiti dismessi ,prima ho poi tornano di moda

    COSA E’ IMBARAZZANTE?CHI GOVERNA SENZA ESSERE STATO VOTATO DA QUALCUNO O MAGARI PERCHE’ HA PRESO QUEL MINIMO DI VOTI ,GRAZIE AD UNA SERIE DI CIRCOSTANZE FAVOREVOLI (VEDI:MICCICHE’),GOVERNANDO IN MANIERA SCHIZOFRENICA E MANDANDO TUTTO ALLO SFASCIO?OPPURE CHI HA PRODOTTO DEI RISULTATI OGGETTIVI E PRENDE UN SACCO DI VOTI?CANDIDARSI ED AVERE TANTO CONSENSO SI CHIAMA NORMALMENTE DEMOCRAZIA,MA SI SA PER CERTI SOLONI,SPECIALMENTE A SINISTRA,SE PRENDI I VOTI SICURAMENTE SEI COLLUSO,MAFIOSO O CHISSA’ COSA ALTRO ,PERCHE’ SOLO I LORO VOTI SONO COL CANDEGGIO.CREDO CHE MIRELLO ED I SUOI ELETTORI, DI QUESTO SE NE FARANNO UNA RAGIONE ,PER BUONA PACE DI QUESTI SIGNORI!!!!!!

    Il nuovo che avanza……..Renzi grande rottamatore del PD !?????????

    Non solo farà il sindaco, ma se passa la riforma di Renzi, sarà automaticamente anche Senatore, e Mirello accusi si mangia na beddra fetta i carni!

    ragazzi, sono in difficoltà, quancuno mi sa dire la differenza tra pd, FI, e Udc? da una mia personale analisi l’unica differenza riscontrata è nel nome, poi è tutto uguale.

    Enna e provincia , devastata da un clientelismo scientificamente organizzato, da un sistema del servizio della raccolta dei rifiuti inefficiente e fallimentare che ha prodotto più di 200 milioni di euro di buco, da un servizio idrico integrato che ci fa pagare l’acqua più cara d’Italia ,da strade impercorribili, dove da anni non si fa alcun intervento di manutenzione.
    Meno male che arriva il “nuovo” Crisafulli, colui che sistemerà tutto questo scempio creato dagli altri: “la vecchia classe dirigente “. Mah !!!?????????????????

    Però si vede sempre che sono vecchi, che i loro giorni migliori sono quelli passati

    Sicilia terra di gattopardi e di un popolo sempre sottomesso ai potenti di turno………..
    MA QUESTO CRISAFULLI E’ SEMPRE IN TURNAZIONE ?

    Il Crisafulli ha dimostrato sicuramente di essere un vero dirigente.Si puo’ o no essere d’accordo sulle modalità di come ha gestito il potere.
    In ogni caso lui,come tanti altri,sono l’esempio eclatante che l’originaria proposta renziana della rottamazione era semplicemente una bestiemma.
    Aspettando una dichiarazione del Faraone,auguri a Crisafulli!!!

    Vi ricordate quando a turno Lumia faraone e crocetta sono andati a Enna e dire tutte “QUELLE SCHIFEZZE” nei confronti di CRISAFULLI? CHE PENA E CHE SCHIFO…E CHE SILENZIO…C H E V E R G O G N A!

    Ma possibile che uno prima era “impresentabile” ora invece va bene?
    Forse è tutta la classe dirigente politica regionale del PD di oggi, ad essere impresentabile.
    Crisafulli dai largo ai giovani, anzichè cercare sempre comode e ben remunerate poltrone !!!

    Ma come può un il PD presentarci Mirello (cappiddazzu), ma realmente non dobbiamo più andare a votare?
    credo che sia ora di fare una legge che moralizza i partiti e li obblighi a presentare gente onesta, di questi lestofanti ne vediamo a iosa e sono ovunque, senza nessuna cultura ma sempre pronti a sfuttare ogni evenienza ” siamo stufi” vogliamo onestà.

    ecco la dimostrazione di come in politica alla fine i VOTI contino più delle idee!!!

    Mirello unico, un politico vecchio stampo, come si dice: all’antica, uno che va al sodo. Un giorno disse ad un amico,sai, devo approfittare che sono Assessore, devo inventarmi qualcosa per questa Provincia, perchè voglio rilanciare l’economia ad Enna, perché se no i nostri giovani moriranno di miseria, non hanno lavoro, qui c’è un deserto, e i ragazzi andranno via, e ci lasceranno il deserto, ed io che sono nato qui voglio che i miei nipoti vivano quì. l’amico era perplesso e una sera lo chiama e gli dice faro nascere l’Università ad Enna, dopo due giorni lo chiama e gli dice farò nascere un grosso centro commerciale, dobbiamo far rinascere questo punto di Sicilia perché è morto. Oggi quello che c’è ad Enna lo si deve a questa straordinaria persona, la gente lavora grazie a questa persona, sudai grazie a questa persona, di mente fina, determinata e forse un po cocciuta, ma che lavora a servizio della gente, quello che dovrebbe fare ogni politico, senza chiacchiere e fare fatti. Invece oggi si assistono a chiacchiere, le chiacchiere che hanno lasciato ad Enna i vari Lumia, Crocetta, Faraone, Ferrandelli ed altri, che stanno affossando la Sicilia. Crisafulli un mito, spero che gli si chieda scusa a questa persona, che lavora sempre giornalmente per fare bene alle persone, a tutti i cittadini in generale. In questo periodo disastroso, per rilanciare la Sicilia ci vorrebbe come Presidente della Regione proprio uno come Mirello Crisafulli e in Sicilia si vedrebbe la luce. Chiedete scusa a questo Signore, e voi nel PD vestitevi di umiltà e andate a chiedere dei consigli a questo brav’uomo, una persona tra l’altro che non ha mai messo i compagni uno contro l’altro, ma anzi è stato sempre quello di unire le forze facendo da mediatore, da paciere, invece oggi si assiste continuamente ad accuse uno contro l’altro e stanno indebolendo il PD e rafforzando il centro destra.

    IL NUOVO CHE AVANZA !!!!!!

    ma uno che ha studiato fino alla terza media deve fare il sindaco di enna nel terzo millennio?

    Cappidrazzu, per molti che non lo conoscono dovete sapere non per difesa ma per odor di cronaca che a Enna è stato uno dei pochi se non l’unico ad interessarsi per questa città ad iniziare dalla valle del dittaino dove l’ex presidente cuffaro voleva far nascere un mega ingeneritore ,e il Mirellone si è opposto in prima persona ma di questi fatti non se ne parla e quando non si dava l’autorizzazione per l’unversità a quei tempi il ministro era la Moratti e sempre il Mirellone insieme ad altre persone occuparono l’autostrada
    ma di questo non se ne parla quindi mi chiedo e vi chiedo come mai tutti si interessano di un esponente politico che fa parlare di se ma non si occupano di una provincia così disastrata ?

    Si può essere pro o contro Renzi , ma assimilare un delinquente , un mostro carnefice a Crusafulli solo l’autolesionista più barbaro e incompetente lo può fare .
    Il nuovo non sempre “paga” e lo vediamo ogni ora qua in Sicilia ; qualcosa funzionava ora invece abbiamo le file alla Caritas ingrossate del vecchi ceto medio .
    Vai invece a Enna Bassa dove c’è si una crisi ma non la ..”carestia” e trovi una normalità . C’è un Ateneo , una citta nuova e una pletora di acctivitù commerciali che esistono in quanto indotti economici dell’Ateneo .

    28 anni fa vi era solo una desolata landa rurale . E il Merito è stato di Crisafulli , merito dell’iniziativa politica di un progetto condiviso con quasi tutte le forze politiche del tempo e del territorio che ha saputo comorendere la grandezza del progetto .

    Gente del fare come Crisafulli gioverebbero alla Sicilia se vene fossero uno per Provincia .

    Ultimo non mi sembra che le gestioni politiche dei Bersianiani / genovesiani siano state di grande aiuto per …la Sicilia e il PD stesso ,politicamnete parlando s’intende !

    ma loro se la cantano e se la suonano, forse che a criminalizzare crisafulli è stata la gente? loro stessi del pd hanno detto di tutto contro crisafulli ed ora i suoi voti servono. semplice

    Mi permetto di segnalare un errore nel titolo. Quelli del PDC si chiamano renzini non renziani. E’ una questione di uso esatto della terminologia.

    in Sicilia si dice “ogghio fitusu e padedda sfunnata”.

    Volevi dire “peso” immagino?

    Così come un laureato fà il PIP.

    Per Furio.
    Tanti giovani laureati oggi, purtroppo, sono costretti ad andare via dalla provincia di Enna perchè non trovano lavoro.
    Per fortuna che a Enna c’è chi, con la terza media, prende circa 7.000 euro al mese per il vitalizio dei ex deputato regionale ed ex senatore della repubblica.
    Se poi diventerà sindaco di Enna, aggiungendo la relativa indennità mensile, circa 4000 euro al mese, le entrate saranno di 11.000 euro mensili.
    Non male per uno che ha la terza media. Bravo Mirello!
    Mi dispiace per i nostri poveri giovani laureati ma la colpa di tutto ciò è anche dei loro padri, che continuano a omaggiare ed a osannare Crisafulli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.