Palermo calcio, Orlando non si fida | Concessione del Barbera in bilico - Live Sicilia

Palermo calcio, Orlando non si fida | Concessione del Barbera in bilico

Lo stadio Renzo Barbera di Palermo

Il sindaco in contatto con la Lega di serie B per valutare l'affidabilità dell'annunciata cessione.

Calcio - serie B
di
13 Commenti Condividi

PALERMO – Leoluca Orlando vuol vederci chiaro sulla nuova proprietà del Palermo. E per farlo si rimette alle valutazioni degli organi sportivi competenti, la Lega di serie B, soprattutto nell’ottica di un rinnovo della concessione dello stadio Renzo Barbera attualmente concessa al club rosanero in regime di prorogatio.

La notizia arriva tramite un breve comunicato di Palazzo delle Aquile che recita così: “Il sindaco Leoluca Orlando, ha avuto nella giornata di ieri e di oggi dei contatti con il presidente della lega calcio di serie B, Mauro Balata, in merito alle notizie sulla cessione della proprietà del Palermo calcio. Al presidente della Lega di serie B, il sindaco ha ribadito che l’amministrazione comunale attende di conoscere dagli organi di governo del calcio le relative determinazioni circa la situazione societaria e ciò anche al fine di assumere, di concerto con la presidenza del Consiglio comunale, ogni utile iniziativa inerente la concessione dello stadio comunale Renzo Barbera, attualmente in discussione presso l’organo consiliare”.

Insomma, anche Orlando, come gran parte del popolo rosanero, vuole scongiurare al di là di ogni ragionevole dubbio che l’annunciata cessione della proprietà del Palermo al gruppo Arkus non sia un bis della sconsiderata operazione che pochi mesi fa vide come protagonisti gli inglesi di Sport Capital Group spariti dai radar di viale del Fante dopo poche settimane. Questa volta, però, il sindaco mette sul piatto un valore importante come la concessione dell’impianto di viale del Fante che rappresenta un punto fermo per qualsiasi club calcistico professionista che voglia operare nel capoluogo siciliano. Il pallino adesso è nelle mani della Lega calcio di serie B che dovrà accertare la solidità economica della nuova proprietà e la credibilità dell’operazione. Senza queste garanzie Palazzo delle Aquile non sembra intenzionata a concedere il Barbera ai rosanero.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

13 Commenti Condividi

Commenti

    ma chi sarebbe questo orlando?quel tizio che finge di fare il sindaco

    Anche io non mi fido di Orlando, che faccio non pago più le tasse?

    Non ho capito se nn ti sta bene la nuova società che fai ? Li mandi alla Fincantieri?

    Ma il sindaco Orlando con chi sta? Francamente non comprendo questo intervento presso la lega di serie B e questa minaccia di togliere lo stadio alla squadra, soprattutto in un momento decisivo per il futuro della Palermo calcistica. Come tutti i veri tifosi aspettiamo gli sviluppi di questa vicenda travagliata ma non mettiamo bastoni tra le ruote .Vorremmo ricordare al signor sindaco il suo ruolo, ambiguo, sul passato fallimento della Palermo calcio. In quell’occasione il signor Orlando remo contro .

    Ennesima cessione farsa? Chi di dovere dovrebbe vigilare.

    ricordo la foto ricordo orlando-baccaglini, al nostro sindaco piace partecipare rilasciare interviste, per cui adesso cerca di ritagliarsi uno spazietto nella storia insomma il solito teatrino

    Come può permettersi un Sindaco di una città di minacciare di non dare uno stadio alla prima squadra di calcio, prima ancora di capire chi è la nuova proprietà e che cosa vuole fare: se non sbaglio Arkus lavora nel mondo del turismo e vuole sfruttare il calcio per portare un po’ di turisti in questa città, forse questo non è gradito al sindaco. Oppure il Sindaco preferiva ad Akus altri amici suoi e di Balata e adesso cominciano a minacciare?

    Orlando fa ancora il sindaco di Palermo, curando gli interessi dei cittadini, amministrando la città, mantenendo l’igiene per le strade, cercando di migliorare il traffico e le scuole ?
    Potrebbe essersi distratto e pensando di essere un guru della comunicazione si dedica a comunicare? Ma allora, perché non viene invitato a ballando con le stalle, a uomini e donne, a fare il tronista?

    Premesso che non sono un ammiratore di orlando , non lo ho mai votato , pero devo dire arkus network che dovrebbe acquisire il Palermo , da notizie di stampa risulta di proprietà per 85,9% di gepro investments partners di proprietà di tale pistilli , basta ricercare su internet per non trovare niente su tale compagnia mentre ad onore del vero Arkus network risulta presente con il suo sito e con le sue sedi legale e operative , magari io non ho saputo cercare di gepro ….., però quando leggo che tale Gepro di tale pistilli detiene 85,9% di Arkus network c è qualcosa che non mi confinfera ma magari sarà una mia impressione è ho capito male io

    Su questa cessione girano troppe scatole cinesi.

    Persa a togliere la spazzatura dalla città orlarata il sindaco peggio di cammarata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.