Palermo, il Brass presenta al Teatro Massimo l’Orchestra Jazz Siciliana - Live Sicilia

Palermo, il Brass presenta al Teatro Massimo l’Orchestra Jazz Siciliana

L'evento è in programma l'8 settembre
MUSICA
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Il The Brass Group ancora protagonista di una importante performance che lo vede in scena nel prestigioso palco del Teatro Massimo con alcune gemme, frutto del suo visionario fondatore, Ignazio Garsia: a cominciare dall’Orchestra Jazz Siciliana e, a seguire, dai suoi direttori, arrangiatori e dai solisti, docenti della Scuola Popolare di Musica che, insieme ad altri ospiti, presenteranno un programma che, altro non è, che la sintesi di un progetto artistico nato circa 50 anni fa per innovare la produzione musicale del nostro Paese.

Tra i direttori, Domenico Riina condurrà il concerto di giovedì 8, mentre Vito Giordano sarà solista al flicorno in alcune bellissime ballad e Ninni Pedone parteciperà, come side man, nella sezione dei sassofoni. Anche loro, allievi della classe di composizione e arrangiamento jazz che il maestro Ignazio Garsia tenne fin dalla nascita delle cattedre di jazz nei conservatori italiani a cui Garsia pure rinuniciò. Ma quel docente rinunciò a tutto per far sì che il Brass diventasse il primo ente di produzione nazionale. Tutti e tre i musicisti che si esibiranno, oltre che al loro Maestro, hanno scritto, infatti, quasi tutti gli arrangiamenti del concerto.

Un sodalizio quello tra la Fondazione Teatro Massimo e la Fondazione The Brass Group che vedrà l’OJS sul palco del primo teatro lirico italiano e terzo europeo che oramai si rinnova da anni grazie alla loro collaborazione. Appuntamento giorno 8 settembre alle ore 20.30 in cui il pubblico potrà ascoltare gli standard jazz e della canzone italiana arrangiati e orchestrate dai musicisti dell’Orchestra Jazz Siciliana diretta dal Maestro Domenico Riina ed ospiti eccellenti come Francesco Buzzurro, Daria Biancardi, Lucy Garsia, Carmen Avellone, Bepi Garsia, Francesco Nicolosi, Silvio Barbara e Vito Giordano.

Tra le due Fondazioni è stato stabilito già un altro importante impegno per il prossimo anno. Grazie infatti all’intesa tra il sovrintentende del Teatro Massimo, il Maestro Marco Betta ed il direttore artistico del The Brass Group, Luca Luzzu, si sta lavorando nel realizzare un concerto con l’unione delle due orchestre. Quella lirica del Teatro Massimo e quella jazz del Brass. Un evento indubbiamente originale che mette in luce le grandi qualità artistiche e tecniche dei due complessi orchestrali.

In programma intanto per giorno 8 settembre alcuni standads come BLUE MOON di Richard Rodgers e Lorenz Hart, QUANDO di Luigi Tenco, ANDANTE dalla RHAPSODY en BLUE di George Gershwin, I CAN’T GIVE YOU ANYTHING BUT LOVE di Doroty Fields & Jimmy McHugh, ADIÒS NONINO di Astor Piazzolla, BLUE di Francesco Buzzurro, THINK di Ted White, Aretha Franklin. Gli arrangiamenti e le orchestrazioni sono dei Maestri Ignazio Garsia, Domenico Riina, Antonino Pedone, Vito Giordano e, di Franck Foster e Mark Taylor


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.