Parmonval, mission impossible | Andria a un passo dalla serie D - Live Sicilia

Parmonval, mission impossible | Andria a un passo dalla serie D

Parmonval-Fidelis Andria (foto d'archivio)

I siciliani di mister Mutolo partono nettamente sfavoriti dopo il 3-1 conquistato dai pugliesi all’andata. Al “Degli Ulivi” si attende il pubblico delle grandi occasioni: previsti circa 15 mila spettatori sugli spalti.

eccellenza
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Servirà un’impresa d’altri tempi alla Parmonval, nella finale di ritorno dei play off interregionali d’Eccellenza, per ribaltare l’1-3 casalingo incassato nella sfida d’andata dalla Fidelis Andria. Una missione disperata, tuttavia il calcio non è una scienza esatta e permette di poter sperare in una rimonta che avrebbe del clamoroso.

Mister Mutolo lo sa bene, ed è per questo che durante la settimana ha lavorato parecchio sulle motivazioni dei suoi giocatori, anche perché durante buona parte della ripresa del confronto al “Pasqualino” di Carini i biancazzurri se la sono giocati alla pari con i pugliesi, mostrando di avere qualcosa in più anche atleticamente rispetto agli avversari, calati dopo aver dominato i primi sessanta minuti di gioco.

Per quanto riguarda la formazione, il tecnico siciliano potrebbe optare per un tridente offensivo composto da Serio, Nwingwe e Caronia, con quest’ultimo che andrebbe a rimpiazzare Citarda. Tutto confermato, invece, per quanto concerne la linea mediana del campo e il pacchetto arretrato, con capitan Bennardo pronto a fare da chioccia ai compagni meno esperti.

Continua a tenere i suoi sulla corda, invece, mister Ragno, conscio dei rischi che potrebbero correre i suoi qualora dovessero rilassarsi troppo. Non trapelano indiscrezioni sulla formazione, anche se tutto dovrebbe essere già deciso. Questo l’undici che potrebbe trovare spazio dall’inizio: Sansonna, La Vopa, Colucci, La Fortezza, Anglani, Campanella, Trotta, Lo Grieco, Albrizio, Loseto, Moscelli.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *