Perde al Bingo e simula rapina |per giustificarsi con la moglie - Live Sicilia

Perde al Bingo e simula rapina |per giustificarsi con la moglie

Il protagonista della vicenda, un operaio nisseno di 44 anni, è stato denunciato dalla polizia per simulazione di reato.

Caltanissetta
di
0 Commenti Condividi

PERDE A BINGO E SIMULA RAPINA, DENUNCIATO

CALTANISSETTA – Perde quasi 300 euro al Bingo, non sa come giustificarsi con la moglie e simula una rapina. E’ successo ieri a Caltanissetta. Il protagonista, un operaio incensurato di 44 anni, nisseno, è stato denunciato dalla polizia per simulazione di reato. Aveva raccontato agli inquirenti di essere stato aggredito e picchiato, la sera prima, da due sconosciuti che, con violenza (ha mostrato uno strappo alla camicia e contusioni alla testa) gli avevano sottratto 290 euro.

I poliziotti, nell’ambito delle indagini, hanno effettuato un sopralluogo nella zona indicata come teatro della rapina, via Due Fontane, che si trova vicino a una sala-bingo. Hanno così accertato che il denunciante, risultato assiduo frequentatore di quel locale, era stato al Bingo a giocare dalle 18 alle 20, un orario e un’attività che non coincidevano con la ricostruzione dell’aggressione da parte dalla sedicente vittima. E quando l’uomo è andato a formalizzare la denuncia si è visto deferire, a piede libero, alla magistratura.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.