Piscitello (Pds): | "Deluso dall'incontro di Crocetta coi partiti" - Live Sicilia

Piscitello (Pds): | “Deluso dall’incontro di Crocetta coi partiti”

Il coordinatore regionale del Partito dei siciliani-Mpa: "Mi auguro che il presidente Crocetta non si faccia condizionare da logiche e pressioni romane".

Il nuovo governo
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – “Devo confessare la mia delusione nell’apprendere che si è svolta a Roma una riunione con i rappresentanti nazionali dei partiti per decidere gli assetti del governo regionale della Sicilia”. Lo afferma Rino Piscitello, coordinatore regionale del Partito dei siciliani-Mpa. “Sono convinto – aggiunge – e mi auguro che il presidente Crocetta non si faccia condizionare da logiche e pressioni romane di alcun tipo e che vorrà difendere la sua autonomia e quella della Regione, impedendo che il destino della Sicilia torni a essere deciso a Roma”.

“L’incontro avvenuto non è però un buon segnale e voglio sperare che resti un avvenimento isolato – prosegue Piscitello -. Nel confermare che il Partito dei siciliani darà sempre il suo appoggio, senza richiedere nulla in cambio e senza alcuna trattativa o inciucio, a ogni proposta di riforme radicali e di difesa dell’autonomia, ritengo utile sottolineare che le responsabilità di governo competono ai vincitori delle elezioni, almeno fin quando non venga formalmente dimostrata l’impossibilità di svolgere questo ruolo nel rispetto del programma”.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Rino,io ti conosco bene e conosco anche le tue origini e i tuoi passaggi da un partito all’altro,mi vieni a dire che sei deluso per gli incontri di Crocetta con i vertici dei partiti che lo hanno sostenuto,mi chiedo da quale pulpito viene la predica,secondo te i voti oltre a quelli personali ,da dove sono pervenuti se non da quei partiti e dagli elettori compreso il sottoscrito di quei partiti,e dunque dov’è lo scandalo se si consulta con loro? rassegnati ,capisco che dopo aver ripudiato le tue origini sei in grosse difficoltà,e se oggi hai una pensione assicurata lo devi proprio al partito che ti ha garantito il posto in parlamento che oggi non hai più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *