Ponte Corleone: raddoppia il limite, ma con una sola corsia - Live Sicilia

Ponte Corleone: raddoppia il limite, ma con una sola corsia

L’ordinanza arriva dopo i rilievi dei tecnici su viale Regione Siciliana
PALERMO
di
4 Commenti Condividi

PALERMO – Rivoluzione in vista per il ponte Corleone di Palermo: via il limite dei 30 chilometri orari e una sola corsia centrale sia verso Trapani che verso Catania. Nella storia infinita del ponte sulla circonvallazione, considerato poco sicuro e addirittura soggetto al commissariamento del governo nazionale per i lavori di manutenzione e raddoppio, arriva l’ennesimo colpo di scena.

L’uffici Mobilità del Comune ha infatti firmato una nuova ordinanza, pubblicata all’albo pretorio, che sulla base dei primi rilievi della società Icaro e delle richieste degli uffici tecnici raddoppia il limite di velocità, portandolo da 30 a 60 chilometri orari, aumenta il limite del pesso dei mezzi pesanti (da 27 a 44) ma soprattutto riduce le carreggiate a una sola corsia centrale di tre metri e mezzo con una strettoria che inizierà 250 metri prima del ponte lasciando però la possibilità di inserirsi dalle laterali (all’altezza del Baby Luna e di Oliveri), con interdizione dei marciapiedi.

Insomma, un lungo tratto della circonvallazione si ridurrà a una sola corsia e l’operazione scatterà in tempi brevi: all’Anas toccherà collocare le barriere, ma anche il Coime sarà coinvolto nell’attuazione del provvedimento. Una misura, quella del Comune, che arriva al termine di un lungo braccio di ferro fra gli uffici e che potrebbe mandare in tilt il traffico a pochi giorni dal Natale. L’idea di restringere le carreggiate non è certo nuova, ma finora non era stata presa in considerazione per gli effetti che potrebbe avere sul traffico; i rilievi dei tecnici, che hanno messo in luce le condizioni della struttura, hanno però convinto il Comune a procedere, anche se al momento è stata scongiurata la chiusura dei varchi di accesso laterali che rallentano la circolazione.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    progetto di consolidamento, raddoppio delle carreggiate e realizzazione di altri ponti sul torrente Oreto a quando? tra cinquant’anni. e tutti questi pseudo politicanti non ci passano mai oppure mettono illegittimamente le sirene e lampeggianti per per passare prima. Siamo in un lento ed inesorabile declino

    quello che più mi preoccupa è la scienza praticata per portare a 30Kmh la velocità. su quali basi fu fatta?

    Non ci sono parole per esprimere lo SDEGNO nei confronti di questi amministratori INCAPACI. La cosa grave è che non vengono RIMOSSI e COMMISSARIATI

    raddoppia il limite, ma con una sola corsia = gran casino annunciato……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *