"Precedente governo stranamente non interessato agli uccelli"

Precedente governo ‘stranamente non interessato agli uccelli’

La battutaccia di Musumeci che fa riferimento a Rosario Crocetta
IL CASO
di
10 Commenti Condividi

Il presidente della Regione Nello Musumeci usa un avverbio destinato a scatenare le polemiche. Un avverbio che si presterebbe ad una lettura omofoba, alla luce del riferimento al governo guidato dal suo predecessore Rosario Crocetta.

Stamani ha riaperto il giardino d’Orleans dopo un lungo contenzioso con la ditta Lauricella chiuso l’anno scorso con un accordo dal governo Musumeci.

A scoprire la targa stamani il presidente della Regione Musumeci, nel corso di una cerimonia. Ed ecco la battutaccia: “Il precedente governo stranamente non era interessato agli uccelli – ha detto Musumeci – Siamo contenti di avere riaperto il parco dove ci sono 350 esemplari di uccelli, 70 specie animali diverse, oltre a pesci e tartarughe che ora sono di proprietà della Regione”.

“Ogni mattina 6 persone terranno in ordine le gabbie e il giardino, gli animali sono curati dall’Istituto zootecnico mentre la flora dal Corpo forestale”, ha aggiunto Musumeci. Il giardino sarà aperto tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19 tranne il lunedì, con ingresso libero per due mesi mesi “poi pensiamo a una tariffa simbolica”, ha proseguito il governatore.

“Il presidente Musumeci soffre di una sindrome zoologica ossessivo-compulsiva: l’opposizione, per il Sommo, sono ‘cani che banchettano sui leoni’ o, al massimo, ‘sciacalli che si mettono in mostra’. Adesso tocca anche a Crocetta, capo di un governo ‘che non amava gli uccelli’. Insomna: fascio e omofobo, il peggio che potesse capitare ai siciliani. Per fortuna siamo all’ultimo giro di boa: tra un anno di Musumeci resterà solo l’eco di queste ridicole invettive.” Così Claudio Fava in merito alle ultime esternazioni del presidente Musumeci.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

10 Commenti Condividi

Commenti

    Nella qualità di presidente della Regione Siciliana, se la poteva risparmiare!

    Fava il peggio che è potuto capitare ai siciliani èstato Crocetta e il PD. Tu poi ti sei accodato alla medesima negatività.

    piragna, come tanti, NON HAI CAPTO NIENTE!

    A Bergamo usano dire “gli osei volan bassi”…..

    Le battute le possono fare solo i comunisti, gli altri sono omofobi, razzisti… ma suvvia!

    La classica stupida battuta di un vecchio e stanco personaggio. Ormai ha perso i freni inibitori e quindi si lascia andare a battute suggerite dalla sua squallida cultura.

    Credo che l’on. Fava possa stare sereno. Continuerà a fare il candidato presidente ancora per altre legislature. Ed a proposito di battute e/o atteggiamenti, l’on. Musumeci ha immediatamente rassegnato le dimissioni da presidente dell’ Antimafia quando annunciò la sua candidatura. L’on Fava ha più sensibilità verso la zoologia di Parco d’Orleans che alle Istituzioni. O magari ha anche nostalgia delle foto in tenuta da sirenetta di M.me Croisette, sulla spiaggia di Tusa…

    Ecco un altro squallido esemplare degno di musumeci

    e Claudio Fava persona stimabile avrebbe fatto meglio ad astenersi dal circo delle invettive mediatiche a Musumeci…..BEN CONOSCENDO quello che il crocetta ha combinato…

    Non entro nel merito del governo Crocetta, sicuramente con molte cose negative (come il governo musumeci, del resto.
    Ma quanto dichiarato da musumeci dimostra una cosa innegabile: ti puoi ripulire quanto vuoi, fare l’illuminato, il destrorso intellettuale: resti sempre un fascista dalla mente piccola e dalle battute squallide degne di un’osteria di quart’ordine. La classica dimostrazione di chi sei e da dove vieni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.