Precipita al compleanno: c'è il video della tragedia - Live Sicilia

Precipita al compleanno: c’è il video della tragedia

Si vede l'imprenditore mentre balla e poi...CONTINUA A LEGGERE
LA TRAGEDIA
di
0 Commenti Condividi

Uno dei partecipanti alla festa organizzata sabato sera in contrada Pegno da Antonio Andriani, ha consegnato ai carabinieri un video dove si vede l’uomo dapprima ballare sulla copertura del pozzo artesiano che poi di colpo l’ha inghiottito.

Andriani, manager dell’azienda Bio Salus, originario di Molfetta, stava festeggiando i suoi 40 anni. Per l’occasione aveva invitato i suoi amici a raggiungerlo nella villetta di via Quartana ad Erice. Festa con tanta musica. Antonio era uno al quale la musica piaceva tanto, a Molfetta lo ricordano come protagonista di anti concerti, lui stesso sul palco o come organizzatore. Anche per concerti a sostegno di iniziative di solidarietà sociale.

La festa dei 40 anni è per lui il momento del riscatto. Ha vinto una brutta malattia. Il pozzo è nel giardino della villa, si presta per diventare un palco per la sua esibizione. Il video lo riprende mentre sale sul pozzo, balla circondato dagli amici, ad un certo punto mentre sta per scendere aiutato da una persona, lo si vede come fare un passo indietro, non perché non voglia scendere, ma perché forse in quel momento la copertura del pozzo si piega, pochissimi istanti e Antonio scompare dal video, è il momento in cui precipita dentro al pozzo.

Il video si interrompe in mezzo alle urla e alle grida dei presenti che finiscono così di battere le mani e cantare come stavano facendo. Antonio è stato recuperato a 27 metri di profondità dagli specialisti dei Vigili del Fuoco, che prima hanno svuotato il pozzo artesiano pieno d’acqua per circa una decina di metri. L’autopsia disposta dal pm Antonio D’Antona accerterà le cause della morte, sul capo del manager della Bio Salus c’è una profonda ferita. La magistratura ha sequestro il pozzo e recuperato la copertura in cemento frantumata.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.