Prostituzione vicino alla parrocchia | Scoperte due case chiuse a Modica - Live Sicilia

Prostituzione vicino alla parrocchia | Scoperte due case chiuse a Modica

A far scattare i controlli è stata la denuncia del parroco don Umberto Bonincontro e di alcuni residenti, che avevano lamentato un via-vai di clienti proprio vicino al luogo di culto.

nel ragusano
di
0 Commenti Condividi

MODICA – Due case a luci rosse sono state scoperte a Modica (Ragusa), nei pressi della parrocchia Madonna delle Grazie, in Via Mercè, dai carabinieri, che hanno denunciato due persone per favoreggiamento della prostituzione. È stata proprio la denuncia del parroco, don Umberto Bonincontro, e di alcuni residenti, che avevano lamentato un via-vai di clienti nel quartiere e proprio vicino al luogo di culto, a far sì che scattassero gli accertamenti dei militari. I due denunciati sono il proprietario degli immobili e l’intermediario che li aveva fatti affittare. I carabinieri hanno identificato alcuni clienti che hanno detto di aver consumato rapporti sessuali a pagamento con due donne sudamericane, rispettivamente, di 30 e 35 anni, che abitavano nei due appartamenti.(ANSA)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *