Ritorna Asp in piazza | Il 24 ottobre tappa a Vicari - Live Sicilia

Ritorna Asp in piazza | Il 24 ottobre tappa a Vicari

Lo staff dell'Asp di Palermo con il commissario Antonio Candela

L'iniziativa per la prevenzione dell'azienda di via Cusmano.

Provincia di Palermo
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – Dodicesima ed ultima tappa del 2017 domani (martedì 24 ottobre) di “Asp in Piazza”, manifestazione itinerante sulla prevenzione organizzata per il quarto anno di fila dall’Azienda sanitaria provinciale di Palermo. Sarà Vicari ad ospitare, in Piazza Paolo Borsellino, il “Villaggio della salute”. Dalle 9.30 alle 16.30 gli utenti del comprensorio avranno l’opportunità di aderire agli screening oncologici o di partecipare alle attività di prevenzione. A bordo di 3 camper ed all’interno di 10 gazebo, 40 tra medici, infermieri ed operatori dell’Asp garantiranno una lunga serie di prestazioni, tra cui: screening del cancro alla mammella (mammografia con mammografo digitale di ultima generazione); screening del tumore al colon-retto con distribuzione del sof test per la ricerca del sangue occulto nelle feci; screening pap test per la prevenzione del tumore del collo dell’utero; screening del tumore alla tiroide e screening del melanoma. In piazza anche un ambulatorio mobile sulla prevenzione dall’alcolismo, uno di “educazione alla salute e corretti stili di vita” ed il camper delle vaccinazioni. Tutte le prestazioni di “Asp in Piazza” sono gratuite e con accesso diretto. “Asp in Piazza” a Vicari è realizzata in collaborazione con la locale Amministrazione comunale e con le Associazioni di volontariato LILT, “Insieme per…” e “Serena a Palermo”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Il camper ha prenotato la successiva vaccinazione per mio figlio presso il centro vaccinazione della mia zona in anticipo rispetto all’intervallo minimo (1 mese) previsto. Risultato? Mi sono presentato con la prenotazione al centro e mi hanno rifiutato la vaccinazione, ho perso un giorno di lavoro inutilmente…ma le circolari ai medici del camper non le danno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *