Rubano 3mila euro e sigarette| Poi la fuga in pullman: presi - Live Sicilia

Rubano 3mila euro e sigarette| Poi la fuga in pullman: presi

Ladri in trasferta finiscono in manette al termine del viaggio di ritorno in città.

PALERMO
di
0 Commenti Condividi
PALERMO – Prima il furto in provincia di Agrigento, poi la fuga verso il capoluogo. E a bordo di un pullman. Un escamotage che non è servito a due giovani, finiti in arresto. I carabinieri della compagnia Piazza Verdi hanno fatto scattare le manette per furto aggravato per due palermitani residenti a Villabate. Nel primo pomeriggio di ieri a Ribera, due uomini hanno forzato la serratura di una tabaccheria riuscendo a portare via tremila euro e 25 stecche di sigarette per poi darsi ad una rocambolesca fuga.
Gli accertamenti svolti dai carabinieri della compagnia di Sciacca infatti, hanno permesso non solo di identificare gli autori del furto: S.A di 22 anni e V.P di 25.  I due, dopo aver commesso il furto erano saliti a bordo di un autobus diretto a Palermo. I riscontri ed una sinergica collaborazione dei carabinieri sul territorio hanno permesso ai militari della compagnia Piazza Verdi di Palermo di bloccare i responsabili del furto alla fermata dell’autobus della linea Ribera – Palermo, in  viale delle Scienze, i quali sono stati trovati in possesso dell’intera refurtiva. 
Gli arrestati sono stati tradotti presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida con rito direttissimo. Dopo la convalida dell’arresto i due sono stati posti in libertà in attesa del processo. La refurtiva sarà restituita al titolare della tabaccheria. 
 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.