San Giovanni La Punta, tutta in manette la banda dei furti in casa - Live Sicilia

San Giovanni La Punta, tutta in manette la banda dei furti in casa

I militari hanno stretto il cerchio attorno all'ultimo componente del gruppo criminale
I CARABINIERI
di
0 Commenti Condividi

La procura distrettuale della Repubblica di Catania nell’ambito di indagini a carico di un catanese 36enne, indagato per il reato di furto in abitazione in concorso, ha richiesto ed ottenuto nei suoi confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari, eseguita dai Carabinieri della Stazione di San Giovanni La Punta.

Le indagini sono state avviate lo scorso 20 dicembre, quando l’uomo, secondo quanto emerso, era riuscito a darsi alla fuga dopo l’ennesimo furto in abitazione avvenuto in quelle zone. I miliati puntesi in quel caso avevano arrestato in flagranza tre catanesi, rispettivamente di 42, 49 e 53 anni, tutti appartenenti alla stessa banda.

I quattro avevano usato una Jeep Renegade già notata in altri raid, così i militari l’avevano seguita discretamente fino a via dell’Aratro di Catania, dove i carabinieri erano intervenuti. Tre presi subito, il quarto era scappato, finché non è stato identificato nel 36enne adesso ai domiciliari.

A dicembre erano stati sequestrati, oltre alla smerigliatrice usata per aprire la cassaforte di un appartamento, anche la refurtiva: orologi, monili per 15mila euro e 4600 euro in contanti.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *