Seguita e palpeggiata da un uomo| Magione, paura per una ragazza - Live Sicilia

Seguita e palpeggiata da un uomo| Magione, paura per una ragazza

Sul posto è intervenuta la polizia. L'aggressore avrebbe anche preso a pugni l'auto della vittima.

PALERMO
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Stava per entrare in macchina quando le si sarebbe avvicinato un uomo che ha cominciato a palpeggiarla. Momenti da incubo per una ragazza palermitana, nel tardo pomeriggio di oggi aggredita in piazza Magione, nel centro storico della città.

In preda alla paura ha chiamato la polizia, intervenuta sul posto per individuare il presunto aggressore. La giovane ha raccontato di essere stata raggiunta da un uomo molto robusto dall’apparente età di trent’anni. Una volta bloccata avrebbe tentato di divincolarsi, entrando frettolosamente nella sua auto.

A quel punto – in base a quanto la vittima ha riferito agli agenti – l’uomo sarebbe andato su tutte le furie, fino a sferrare dei pugni sulla vettura. Poi la fuga tra i vicoli, durante la quale ha fatto perdere le proprie tracce. Soltanto dieci giorni fa due ragazze hanno denunciato un tentativo di violenza sessuale che sarebbe avvenuto sulla spiaggia di Aspra: alla polizia hanno raccontato di essere state aggredite da due uomini mentre prendevano il sole, alla Baia dei Ciclopi.

Lo scorso weekend un altro episodio terribile, che sarebbe sfociato nello stupro. Una turista inglese ha infatti denunciato alla polizia di essere stata violentata dopo una serata trascorsa nel centro storico con degli amici. Avrebbe accettato il passaggio di un automobilista che, dopo avere abusato di lei l’avrebbe abbandonata nella zona industriala di Brancaccio. Le indagini per rintracciare l’aggressore sono tuttora in corso.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.