Sperone, maxi rissa tra famiglie| Botte in strada e in ospedale - Live Sicilia

Sperone, maxi rissa tra famiglie| Botte in strada e in ospedale

Prima il caos in strada, poi al pronto soccorso. L'intervento dei carabinieri, scattano 7 denunce.

PALERMO
di
4 Commenti Condividi

PALERMO – Urla e botte da orbi allo Sperone, con due nuclei familiari che hanno scatenato il caos mercoledì sera. E’ successo in via Sacco e Vanzetti, nella periferia palermitana, dove la rissa sarebbe scoppiata per futili motivi. Sette le denunce scattate, cinque i feriti, che dopo essersi affrontati sotto casa, hanno dato vita al secondo round nei locali del pronto soccorso del Buccheri La Ferla. Nel dettaglio, la denuncia è scattata nei confronti di quattro uomini e tre donne, accusati di rissa.

Nell’area di emergenza dell’ospedale di via Messina Marine è stato necessario l’intervento di diverse pattuglie dei carabinieri, che hanno bloccato i “contendenti” e placato, con non poca fatica, gli animi. Un uomo ha riportato fratture alle costole, un altro la frattura di un dito.

Due donne sono rimaste ferite al braccio e al collo, in tutto, cinque dei sette sono stati sottoposti ad accertamenti e dimessi in serata. Per due uomini, che hanno riportato alcune fratture alle mani e alle costole, la prognosi è di venti giorni; per gli altri feriti, tra cui tre donne, la prognosi va dai cinque agli otto giorni.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Uno dei quartieri che per il sindaco è depositario delle radici culturali di Palermo!

    Dovrebbero andare in galera soprattutto perchè al pronto soccorso arrivano persone oneste,dignitose ed educate che hanno più bisogno di loro ad essere assistite.
    L’Italia è una nazione agonizzante con una giustizia malata.

    La colpevole fu una taliata di troppo questa è la peggiore espressione di Palermo

    E civilizzatevi un po’, siamo nel 2019!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.