Stipendi e pensioni da capogiro| Ecco quanto percepiscono i dipendenti - Live Sicilia

Stipendi e pensioni da capogiro| Ecco quanto percepiscono i dipendenti

30 Commenti Condividi

Quanto guadagnano i dipendenti dell’Ars? E a quanto ammonta la loro pensione? L’Assemblea regionale siciliana, per la prima volta, mette nero su bianco l’ammontare delle pensioni dei suoi ex dipendenti con uno studio calcolato su 35 anni di contributi e i numeri che ne escono sono impressionanti. Un segretario generale guadagna 13.145 euro al mese, un consigliere parlamentare direttore 11.308 mentre un commesso arriva a 3.746. Importi che, andati in pensioni, diminuiscono anche se di poco: 12.263 per il segretario, 9.517 per il consigliere e 3.439 per il commesso.

Numeri da capogiro che, come riportato dall’edizione locale di Repubblica, sono ben più alti di quelli della Lombardia dove si arriva a percepire meno della metà. Le cifre risultato così elevate anche grazie all’autonomia siciliana e a una legge del 1947 che equipara le retribuzioni a quelle del Senato, oltre che a scatti d’anzianità automatici che però non si riscontrano nelle altre regioni autonome. Basti pensare che uno stenografo parlamentare, in pensione, percepisce 6.324 euro al mese, un coadiutore 4.184 e un tecnico amministrativo 3.746.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

30 Commenti Condividi

Commenti

    Leggi approvate anche dai compagnucci..ucci..ucci
    E mentre nelle piazze,era il 1956 ed avevo 9 anni,assistivo ai comizi di piazza dove parlavano di fare case popolari;loro,i K , gia’ le case se li avevano fatte costruire,via Umbria,via Toscana..etc ,nella zona malaspina,li chiamavano “I casi ri regionali”,compreso onorevoli K.
    Per non parlare delle agevolazioni,anni 60,per i parlamentari,promosse dal defunto senatore “Illuminato” prima di destra e poi di sinistra.

    Un Monti in Sicilia non lo avremo! Questa e’ la fortuna dei nostri cari PARASSITI!

    Vergotna! vergogna! vergogna!

    C’è da precisare che spesso la gente confonde, accomunandoli, i dipendenti dell’ARS con quelli regionali.
    I primi, a parità di livello, “guadagnano” il doppio dei secondi.
    Però questi ultimi sono molti ma molti di più….

    Alla faccia di tutti quelli che non hanno mai fatto alcuna distizione tra i “regionali”,di fatto, equiparati agli altri dipendenti pubblici e la casta dell’ARS.Quelli si veri “magia pane a tradimento”.Se occorre snellire l’Amministrazione Regionale, incominciamo con la casta dell’ARS.

    ITIVINNI A ZAPPARI

    Fino a quando la gente che non ha più i soldi per vivere tollererà queste ingiustizie?
    Se non capiscono, i nostri politici, che bisogna porre rimedio subito e seriamente a queste mostruosità, a breve, dopo le “cure” del nuovo governo Monti, inizieranno le manifestazoni di piazza. Altro che Europa, quello che ci aspetta è il modello Tunisia o Egitto!!

    L’Assemblea Regionale Siciliana è un istituzione molto importante e grazie allo statuto autonomo è equiparata al Senato della Repubblica Italiana, quindi dite a quelli di repubblica e ai vari invidiosi che razzolano in queste notizie, che per modificare le retribuzioni devono prima essere modificate quelle del Senato (che Monti si guarda bene dal modificare sembra, visto che il suo pensiero è alla reintroduzione dell’ICI sulla prima casa) capisci bene quindi ernesto che monti non c’entra proprio niente, anzi..

    Vergognaaaaaaaaaaaaaaaaaa, mi dicono che una autista che sta andando in pensione avrà 600.000 euro di buonuscita è veramente una vergognaaaaaaaaaaaaa, basta fare una legge e dal 1° gennaio 2012 vengano equiparati agli stipendi dei regionali,che prendono un terzo di loro.

    UNA VERGOGNA CHE VA BENE A TUTTI ANCHE AI DEPUTATI PD, IDV…

    firmato

    un professore ordinario con dieci anni di anzianità che guadagna 3180,00 euro (e si sente comunque un privilegiato anche se guadagna quanto un commesso)

    no comment,,,sconcertato , schifiatu

    Per cambiare registro, basterebbe fare riferimento alle indennità dei pari grado del parlamento europeo, possibilmente con una piccola eventuale riduzione, e nel frattempo bloccare gli automatismi degli aumenti di stipendio che sono legati ai dipendenti del Senato della Repubblica. Lo stesso discorso andrebbe fatto per le incombenze (onorari ed indennità varie) dei nostri Consiglieri (da noi Deputati) ed Assessori regionali. Qui il nuovo Premier potrebbe fare qualcosa per bloccare gli aumenti dei Deputati e Senatori nazionali e dei dipendenti delle suddette istituzioni con il sopra citato metodo. E se la volesse fare completa potrebbe coinvolgere in questo sacrificio tutti i componenti del Governo ed i dipendenti pubblici al seguito delle varie Segreterie (Premier, Ministri e sottosegretari). Sarebbe un bel segnale dell’attuale Governo e un bel segnale di riscatto del Parlamento nazionale. Purtroppo mi pare solo un sogno.

    c’e’ gente che lavora il doppio di questa gente rischiando la vita per meno della meta’dello stipendio e’un’offesa ai poveri operai vergogna!!!!!!!!

    D’accordo con Salvatore aggiungerei ,senza giri di parole ,che la retribuzione massima,che attualmente al lordo supera il mezzo milione di euro, non dovrebbe superare i 2.00.000,00 € lordi (duecentomilaeuro )onnicomprensiva di indennità varie ed amminnnicoli compresi.

    Ma che cazzo fanno per guadagnare tanto ( 15.000 , 30.000, 50.000) hanno le mani d’oro?? eppure guardando dove siamo non vedo che questi hanno lavorato. Questa CASTA deve finire perche sono loro che ci rubano le risorse per un lavoro e epr la pensione e tra l’altro non fanno il proprio dovere, LICENZIARE, LICENZIARE, senza garazie per nessuno come i disoccupati !!!

    Nessuno forse sa che Cascio ha creato ben 2 Segretari Generali all’ARS e che da quando è lui presidente l’Assemblea è costretta, per la prima volta nella sua storia, a pagare lauti stipendi a 2 persone che svolgono lo stesso servizio: Tomasello e Modica.

    mai si riuscirà a portare equità nelle contribuzione alla Regione, perchè per coloro che governano gli impiegati sono voti e bisogna farli ingrassare:
    Un semplice esempio un commesso presso qualunque comune della sicilia non percepisce più di 1.100 Euro al mese – I precari della signora Regione tutti stabilizzati, mentre nei comuni forse .
    Fate un pò i conti, questa è giustizia sociale

    Questi (e molti altri) sono gli effetti del tanto osannato Statuto Autonomo della Regione Siciliana: ovviamente, chi lo difende lo fa perchè gode di tali privilegi. Inutile starci a girare intorno: nel 1946 si decise di mettere la volpe a guardia del pollaio, e tutte le volpi diedero il loro assenso (e avrei voluto vedere il contrario!)
    Morale della favola: La peggiore legge in mano a persone oneste produce ottimi effetti. La migliore legge in mano a persone disoneste produce disastri.

    @ piero
    L’Assemblea Regionale Siciliana è un istituzione molto importante e grazie allo statuto autonomo è equiparata al Senato della Repubblica Italiana … ma va ieccati tu e tutta l’ARS (così come è strutturata) è solo una vergogna!
    Piero tu sarai uno dei prescelti che ha accesso a tutti questi privilegi ma l’almeno abbi la buona creanza di stare zitto!!!

    Caro Piero evidentemente vivi in un altra Regione, ma ti rendi conto della sperequazione di retribuzione e/o pensione’nei confronti di altri dipendenti pubblici? Ma ancora più’ grave di coloro che leggono un articolo del genere e non hanno un lavoro, o ancora peggio, dei giovani siciliani, che studiano senza capire quale sara’ il loro futuro?? Qualsiasi difesa e’ inutile! Sono loro malgrado dei privilegi inaccettabili!

    Picca nn’annu
    Appena i ‘ntignatos si uncinu tipu “addiu o pizzu”,paliaimmu scoppia
    E ca nne ntignatos ci su i figghi ri politici K

    Ho tanti amici che lavorano alla regione,lavorano un deciamo di quanto lavoro io e guadagnano almeno il doppio se non il triplo.Voglio trasferirmi all’ARS ma non mi vogliono………….porca miseria RACCOGLIETE IL MIO APPELLO!!!!!Sono preparato e ho tanta voglia di lavorare……….capisco che questo e’ un’ostacolo serio.Ma se volete posso anche adeguarmi!!!!!!!!!

    Ma dai….lavorano così “tanto”…”
    Producono così “tanto”….
    Basta giudicarli dai risultati…..!!
    Il problema dell’ italia…a quanto pare…. sono i minimi tariffari degli avvocati…degli architetti…degli ingegneri….(gente che rischia in proprio !) e non le migliaia di dipendenti inutili strapagati!!!

    Governatore Lombardo, Lei non fa altro che dire che eliminerà sprechi e privilegi, cosa aspetta?

    @indignato:
    I suoi amici dipendenti della Regione probabilmente non lavorano quanto lei ma, sicuramente, non guadagnano quanto i dipendenti dell’ARS.
    Sono 2 amministrazioni diverse, con trattamenti economici molto diversi.
    Lo stipendio di un commesso alla Regione (collaboratore) è di circa 1300 euro mensili.

    VERGOGNA……MAI PIU’ IL MIO VOTO A QUESTI PARASSITI, AMICI DEGLI AMICI….

    Mi viene da piangere… Ho studiato una vita, ho il VII° livello e dopo 31 anni di servizio presso la Provincia, il mio stipendio è di 2200,00 €. lorde che al netto fanno 1560; poi leggo che un semplice commesso della Regione guadagna 3746 €uro lorde che al netto non fanno meno di 2500. Ci vorrebbe la ghigliottina per chi è responsabile di tutto ciò.

    @Nino:
    Anche a lei faccio notare che il commesso di cui cita la retribuzione è dell’Assemblea Regionale Siciliana e NON della Regione.
    Sono due amministrazioni DIVERSE, con trattamenti economici DIVERSI.

    @ Cico
    anche a lei faccio notare che resta in ogni caso vergognosa la sperequazione tra chi dopo 30 anni di servizio con il VII° livello guadagna 1560 €uro netti e chi, non si sa bene con quanti anni di servizio, ne guadagna almeno 2400. Poi che sia dipendente dell’ARS o della Regione poco importa, lo schifo resta.

    Su facebook ho notato manifestazione di amore, bonta altruismo , cose che fanno bene e piacevoli come ad esempio : Questa rosa è per te, vi voglio bene con amicizia…..Vi auguro una buona domenica v.v.b………….Buon giorno con foto tazza del caffè con panna e il cuoriccino……..Ti voglio bene a te che leggi questo messaggio ………….Anch’io ti voglio bene amica mia etc. Il cuore è la sede dei sentimenti , l’amore esce dal cuore entra in un’altro , siamo fatti per amare , e una dote rara. Se avete tutto questo amore perche non fate qualcosa effettivo , per gli altri che soffrono veramente ? Come…….Aiutare i giovani dissocupati.. Persone anziani che soffrono veramente in silenzio con una misera pensione….Dare dignita ai barboni senza tetto ….Chiedere la restituzone delle pensione e vitalizzi presi dai nostri governanti e distribuirla alle persone anziani. Io personalmente ho scritto un opuscolo con tutto il mio amore , per il prossimo ” Nave dei disperati ” Vi chiedo di leggerlo giudicatelo voi il contenuto , se siete convinti passa parola . L’unita fa la forza. Ciao a tutti da Mario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.