Terremoto di magnitudo 8.2 in Alaska, scatta l'allarme tsunami - Live Sicilia

Terremoto di magnitudo 8.2 in Alaska, scatta l’allarme tsunami

Fortissima scossa a 91 km a sudest di Perryville
1 Commenti Condividi

Scossa di terremoto di magnitudo 8.2 al largo della penisola di Alaska. L’epicentro a 91 km a sudest di Perryville, ad una profondità di 46,7 km. Il sisma seguito da una ventina di scosse di assestamento che hanno colpito finora la zona, inclusa una – magnitudo 3,3 – con epicentro nella Wide Bay, solo ad un paio di km dalla costa e in superficie.

Il Servizio meteo nazionale Usa ha diramato un allerta tsunami che include l’Alaska meridionale e la stessa penisola di Alaska. Perryville si trova a circa 800 km a sudest di Anchorage, la più grande città dell’Alaska.

Intanto, prosegue anche nelle ore successive al grosso evento sismico registrato alle 22.15 ora locale la raffica di terremoti al largo della penisola. Nel complesso ne sono state registrate una ventina che hanno colpito la zona. Una di magnitudo 3,3 ha avuto come epicentro Wide Bay, a pochi chilometri dalla costa e in superficie. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Certo fortissimo anche se il record di magnitudo da quando questa viene misurata si è verificato in Cile nel 1960 con 9,5 sulla scala Richter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.