Trapani, pareggio in rimonta | Scozzarella evita il ko interno - Live Sicilia

Trapani, pareggio in rimonta | Scozzarella evita il ko interno

Il Como passa in vantaggio nel primo tempo con Pettinari e raddoppia in avvio di ripresa con Ganz. Granata inizialmente tramortiti dopo essere stati padroni del campo, e capaci di rimontare con la rete di Montalto e la splendida punizione del playmaker al 90'.

calcio - serie b
di
0 Commenti Condividi

TRAPANI – Rispetto al match di coppa Italia, tante cose sono cambiate e si è visto. Un Como decisamente più forte tecnicamente e più compatto mette paura al Trapani, che si ritrova sotto di due gol dopo un’ora di gioco. Poi i granata ritrovano fiducia nei propri mezzi, dopo aver sfiorato il gol prima del micidiale uno-due lariano, e con il solito cuore evitano una sconfitta che avrebbe significato un brusco passo indietro rispetto alla brillante prova di Lanciano.

I granata provano a rendersi pericolosi dopo 4 minuti, quando una spizzata di Fazio su corner di Scozzarella non trova alcun compagno pronto al tap-in. Ben più pericolosa è l’azione creata al decimo minuto, quando Montalto fa la sponda per Citro, che trova però l’ottimo Scuffet a respingere il suo tocco di destro. La partita è molto bloccata in mezzo al campo, con il Como che fa fatica a far girare il pallone, mentre il Trapani cerca soprattutto di partire dalle corsie laterali per poi cercare varchi centrali. I lariani tirano fuori la testa dal guscio al 18′, con Ganz che di testa trova pronto Fulignati. Coronado prova ad accendersi, con una conclusione dalla distanza che al 24′ mette i brividi a Scuffet, ma all’improvviso arriva il gol ospite: cross dalla sinistra per Pettinari, che va in girata e batte un Fulignati piuttosto balbettante. Cosmi nel frattempo perde anche Barillà, sostituito da Nizzetto. Il Trapani appare un po’ stordito dopo il gol subìto, Giosa prova a infliggere il colpo del raddoppio ma non trova la porta di testa. I granata provano a spingere e sfiorano un paio di volte il pareggio poco prima del duplice fischio di Serra: prima Coronado trova una deviazione sul suo tiro, poi Montalto anticipa Scuffet sul corner seguente e colpisce la traversa.

La ripresa si apre con il Trapani che prova a spingere con una certa insistenza, con il Como che inizialmente si chiude e riparte poi in contropiede. In una di queste ripartenze, arriva il raddoppio: Barella sventaglia perfettamente per Ganz, che anticipa Fulignati in uscita e firma lo 0-2. Cosmi gioca il tutto per tutto, inserisce Petkovic per Coronado e raccoglie subito i frutti con la rete che riapre il match: Nizzetto spinge a sinistra e tenta un tiro-cross, Scuffet respinge ma sul rimbalzo il più veloce è Montalto, che firma la rete dell’1-2. Il Trapani crede nella rimonta e continua a spingere, rendendo vani i tentativi del Como di rallentare il gioco e tenere Citro e compagni lontano dall’area lariana. Festa prova ad allentare la pressione inserendo Scapuzzi per Barella, e gli ospiti potrebbero anche tornare in vantaggio di due reti, se Cristiani non venisse tradito dal rimbalzo del pallone, che gli carambola sul braccio. Il Trapani attacca a pieno organico, e a un quarto d’ora dalla fine sfiora il gol con Scognamiglio, il cui bolide sfiora il palo dal limite. Poi è Petkovic a trovare Scuffet sulla sua strada al 34′. Cosmi butta dentro anche De Cenco, ma è Scozzarella a far esplodere il “Provinciale”: punizione splendida a un minuto dalla fine, e gara di nuovo in parità. E il Trapani potrebbe anche vincerla al 90′, quando proprio De Cenco cerca la voleè da pochi passi, trovando l’intervento di Scuffet.

TRAPANI-COMO 2-2 (27′ Pettinari, 54′ Ganz, 58′ Montalto, 89′ Scozzarella)

TRAPANI: Fulignati, Fazio, Perticone, Scognamiglio, Rizzato, Raffaello, Scozzarella, Barillà (29′ Nizzetto), Coronado (55′ Petkovic), Montalto (85′ De Cenco), Citro. A disposizione: Nicolas, Daì, Pagliarulo, Camigliano, Eramo, Cavagna. Allenatore Serse Cosmi.

COMO: Scuffet, Giosa, Pettinari, Ganz (74′ Lanini), Ghezzal, Cristiani (83′ La Camera), Fietta, Brillante, Marconi, Casasola, Barella (71′ Scapuzzi). A disposizione: Crispino, Ambrosini, Andrenacci, Gerardi, Kukoc, Cicconi. Allenatore Gianluca Festa.

Arbitro: Marco Serra di Torino.

Ammoniti: Fazio (T), Casasola (C), Cristiani (C), Scozzarella (T).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.