Trasferimento in centro medico| per il boss Gaetano Fidanzati - Live Sicilia

Trasferimento in centro medico| per il boss Gaetano Fidanzati

La corte d'appello di Palermo
di
0 Commenti Condividi

La corte d’appello di Palermo, accogliendo l’istanza del legale Gioacchino Sbacchi, ha disposto il trasferimento del boss Gaetano Fidanzati in un centro di riabilitazione neuro motoria ritenendo che le cure di cui il capomafia, colpito da un ictus, ha bisogno non siano effettuabili in una struttura carceraria ma solo in un istituto specializzato. I giudici, che hanno condannato Fidanzati a 13 anni per associazione mafiosa, hanno stabilito che sia il detenuto a indicare il centro medico scelto e, in caso di mancata decisione dell’interessato, che questi venga ricoverato all’ospedale di Cefalù. La questione dell’incompatibilità con il carcere delle condizioni di salute del capomafia è stata posta da un altro legale del boss, l’avvocato Pino Scozzola, anche davanti ai giudici della corte d’assise d’appello che ha condannato Fidanzati per l’omicidio di un tossicodipendente, Giovanni Bucaro, a dieci anni. I giudici, competenti sull’esecuzione della pena anche quando il processo, come in questo caso, è in Cassazione, dovrebbero decidere entro lunedì.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *