"Troppi soldi per Baglioni" |M5S nella bufera a Ragusa - Live Sicilia

“Troppi soldi per Baglioni” |M5S nella bufera a Ragusa

"L'amministrazione grillina ha stanziato la considerevole somma di 33.500 euro, come si evince dalla determina del 6 novembre scorso per il concerto del cantautore".

la nota del movimento 'territorio'
di
1 Commenti Condividi

RAGUSA  – Troppi soldi dal Comune per finanziare il concerto di Baglioni, in programma il 7 dicembre a Ragusa, proprio mentre i cittadini sono alla prese col pagamento della Tari. E’ bufera sulla scelta dell’amministrazione guidata dal sindaco grillino Federico Piccitto.

A sollevare il caso è il coordinamento cittadino del movimento ‘Territorio’. “Se non ci fosse da ridere ci sarebbe da piangere – accusa il movimento – Anzi piangeranno i contribuenti ragusani ai quali proprio in questi giorni arrivano le salate bollette della Tari da pagare entro dicembre, in tempo per il concerto di Baglioni che per venire a cantare negli Iblei ha un costo totale di 183 mila euro”.

E giù con le cifre. “L’amministrazione grillina ha stanziato la considerevole somma di 33.500 euro, come si evince dalla determina del 6 novembre scorso. Come i colleghi del Pd, anche noi nutriamo forti dubbi su questo contributo soprattutto perché appena cinque anni fa, nel 2009, la città di Ragusa ha ospitato un altro concerto di Baglioni ma allora la precedente amministrazione Dipasquale stanziò 17 mila euro, ma ne furono poi erogati meno alla quadratura del bilancio finale”.

Il movimento sottolinea inoltre che “la tappa di Ragusa del concerto di Baglioni, tra l’altro non in esclusiva regionale e con biglietti che vanno da 40 a 69 euro, costa in totale 183 mila euro: nel 2009 costava al privato poco più di 184 mila euro e certamente, dal punto di vista finanziario, erano tempi migliori per i Comuni”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Quando il “rimedio” è peggiore del male….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.