Un nuovo sbarco fantasma sulle coste agrigentine

Un nuovo sbarco fantasma sulle coste agrigentine

Mareamico lancia l'allarme ambientale
MIGRANTI
di
0 Commenti Condividi

RIBERA (AGRIGENTO) – Nuovo sbarco fantasma nell’agrigentino: un numero imprecisato di migranti e’ arrivato in spiaggia e si e’ disperso nelle campagne di Borgo Bonsignore. A darne notizia e’ l’associazione Mare Amico. “La barca, invece di essere rimorchiata in un porto sicuro e’ rimasta in spiaggia, con tutto il suo carico inquinante, rappresentato da quintali di reti, decine di litri di gasolio ed tanto olio motore – si legge nella nota -. La Guardia di Finanza e la Procura di Sciacca l’hanno posta sotto sequestro, ma se non viene subito spostata da li’ fara’ la stessa fine di decine di altre carrette del mare ed inquinera’ in maniera irreversibile questo angolo di paradiso. Mareamico e Marevivo hanno acquisito la disponibilita’ da parte di Castalia di trainare la barca nel piu’ vicino porto, per essere messa in sicurezza. Ma per fare cio’ e’ necessario che la Procura di Sciacca la dissequestri e dia le necessarie autorizzazioni. Purtroppo in giro c’e’ poco rispetto dell’ambiente e spesso manca il buon senso!”.

CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.